Cronaca

Coronavirus, in Sicilia calano i nuovi casi in 24 ore (792) ma crescono i ricoveri

I dati del ministero della Salute. Si registrano altre 24 vittime mentre i dimessi/guariti sono 728. Intanto i ministri Di Maio e Speranza hanno annunciato lo stop dei voli dal Regno Unito a causa della nuova variante del virus identificata nel Paese

Diminuisce il numero dei nuovi casi di Coronavirus individuati in Sicilia nelle ultime 24 ore, ma cresce il numero dei pazienti in ospedale. Secondo l'ultimo bollettino del ministero della Salute i nuovi positivi sono 792 (ieri 878) su 7.109 tamponi processati. I ricoverati con sintomi sono 1.076 (5 in più di ieri ndr), mentre in Terapia intensiva ci sono 178 posti letto occupati (ieri 174 ndr) con 13 nuovi ingressi. In totale in ospedale ci sono 1.254 persone (ieri erano 1.245 ndr). Diminuisce il numero dei cittadini in isolamento domiciliare, sceso dai 32.843 di ieri a 32.629. Purtroppo si registrano altre 24 vittime e il totale è di 2.155 decessi dall'inizio della pandemia. I nuovi dimessi/guariti sono 728, per un totale di 48.491. 

20 dicembre-2

Questa la suddivisione dei nuovi casi per provincia: Catania 209; Palermo 271; Messina 89; Ragusa 47; Trapani 3, Siracusa 68; Agrigento 7; Caltanissett 85 ed Enna 13.

Per Natale messe anticipate

Anche a Palermo messe di Natale anticipate per consentire ai fedeli di rispettare il coprifuoco alle 22 imposto dal Governo per l'epidemia Covid 19. La Chiesa palermitana recepisce quindi le indicazioni del Consiglio permanente della Cei e della Conferenza Episcopale Siciliana. "La messa nella notte di Natale - si legge sul sito dell'Arcidiocesi - avrà inizio non prima delle 19 avendo cura che termini, in ogni caso e senza deroghe, in un orario tale da consentire ai fedeli di rientrare a casa entro le 22". (L'articolo completo)

I viaggi

Sul fronte degli spostamenti, anche l'Italia ha deciso lo stop (fino al sei gennaio ndr) ai collegamenti aerei con il Regno Unito a causa della nuova variante del Coronavirus identificata nel Paese. Lo ha annunciato in un post su Facebook il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. "Il Regno Unito ha lanciato l'allarme su una nuova forma di Covid che sarebbe il risultato di una mutazione del virus. Come Governo - ha scritto Di Maio - abbiamo il dovere di proteggere gli italiani, per questa ragione, dopo aver avvisato il Governo inglese, con il ministero della Salute stiamo per firmare il provvedimento per sospendere i voli con la Gran Bretagna. La nostra priorità è tutelare l'Italia e i nostri connazionali". 

aeroporto-32Dopo alcune ore la conferma del ministro della Salute, Roberto Speranza. "Ho firmato una nuova ordinanza che blocca i voli in partenza e vieta l'ingresso in Italia di chi negli ultimi 14 giorni vi è transitato. Chiunque si trovi già in Italia, in provenienza da quel territorio, è tenuto a sottoporsi a tampone antigenico o molecolare contattando i dipartimenti di prevenzione. La variante del Covid, da poco scoperta a Londra, è preoccupante e dovrà essere approfondita dai nostri scienziati. Nel frattempo scegliamo la strada della massima prudenza". 

Tramite Facebook, dall'aeroporto Falcone-Borsellino si consiglia di contattare le compagnie aeree o il numero di pubblica utilità 1500. Dall'Asp hanno reso noto che sulla base di quanto stabilito dall’ordinanza "tutti coloro i quali si trovano nel territorio di Palermo e provincia e negli ultimi 14 giorni hanno soggiornato o transitato nel Regno Unito, sono obbligate a comunicare l’avvenuto ingresso nel territorio al Dipartimento di Prevenzione da contattare ai seguenti numeri telefonici: 339 2929135 oppure 366 3485129. Gli interessati dovranno comunicare con urgenza anche tutti i contatti stretti avuti dal loro ingresso in Italia". (L'articolo completo)

Solidarietà 

Dal presidente della Regione Nello Musumeci, in occasione della Giornata internazionale della solidarietà (istituita nel 2005 dall’Assemblea generale delle Nazioni unite) un nuovo appello a rispettare le norme anti Covid. "In un periodo difficile come quello che stiamo vivendo - dice - con sacrifici importanti chiesti a tutti i cittadini, la Giornata internazionale della solidarietà assume un significato ancora più particolare. Ciascuno di noi, specialmente con l’avvicinarsi delle festività natalizie, è chiamato a essere solidale con gli altri con atti concreti, per esempio rispettando le limitazioni, stabilite dai governi nazionale e regionale per contenere il contagio da Coronavirus, e le norme di sicurezza come l’uso della mascherina e il distanziamento sociale. Si tratta di un atto di solidarietà e di rispetto vero e concreto nei confronti, prima di tutto, dei nostri familiari e poi di tutti i cittadini in generale, con particolare riguardo per i soggetti più fragili come gli anziani”.

La situazione in Italia

Il nuovo bollettino del ministero della Salute di oggi registra oltre 15mila nuovi casi che portano alla crescita degli attualmente positivi (+2594) per la prima volta dopo giorni di dati in riduzione. Sono 121 i nuovi accessi in Terapia intensiva di pazienti che necessitano di essere intubati per restare in vita. Registrati 352 morti nelle ultime 24 ore.

  • Nuovi casi: 15.104 (ieri 16.308 )
  • Casi testati: 64.294 (ieri 75112)
  • Tamponi (diagnostici e di controllo): 137.420 (ieri 176.185)
  • Attualmente positivi: 622.760 + 2594 (ieri 620.166, -7.632)
  • Ricoverati: 25.158 -206 (ieri 25.364 -405)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 2.743, -41, 121 nuovi (ieri 2.784, -35, 160 nuovi)
  • Totale casi positivi: 1.953.185 (ieri 1.938.083 )
  • Deceduti: 68.799, +352 (ieri 68.447, +553)
  • Totale Dimessi/Guariti: 1.261.626 +12156 (ieri 1.249.470)

La mappa dei contagi in Italia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in Sicilia calano i nuovi casi in 24 ore (792) ma crescono i ricoveri

PalermoToday è in caricamento