Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Covid, Sicilia prima in Italia per nuovi contagi: più di tremila morti dall'inizio dell'epidemia

L'Isola è anche la regione dove si sono fatti più tamponi (oltre 39 mila): individuati 1.278 casi su 39.776 test processati (3,2% il tasso di positività). Sono 38 le nuove vittime, 780 i guariti. I ricoveri ordinari salgono di 22 unità, 19 nuovi ingressi in terapia intensiva

Dopo aver sfiorato i duemila casi, per il secondo giorno consecutivo si registra un rallentamento dei nuovi contagi in Sicilia: oggi secondo il bollettino della Salute ci sono 1.278 casi su 39.776 tamponi processati (31.402 rapidi più 8.374 molecolari), con un tasso di positività che si attesta al 3,2%. Sull'Isola oggi si registra il più alto numero di nuovi contagi rispetto al resto d'Italia. Ma anche di tamponi fatti rispetto a ogni altra regione d'Italia: più del doppio rispetto a Lombardia o Veneto ad esempio. Questo perché sono stati conteggiati anche gli esami fatti per lo screening della popolazione scolastica voluto fortemente dal presidente della Regione Nello Musumeci.

Anche oggi ci sono purtroppo 38 morti, che fanno superare quota tremila vittime (3.027) dall'inizio della pandemia. Se i nuovi contagi sembrano essere in frenata (ma attenzione: la zona rossa non c'entra), continuano invece ad aumentare i posti letto Covid occupati negli ospedali: i ricoveri ordinari salgono a 1.444 (+22), mentre le terapie intensive calano a 205 (-3 rispetto a ieri) ma con 19 nuovi ingressi. Gli attuali positivi diventano 46.885, con 45.236 persone in isolamento domiciliare. I guariti nelle ultime 24 ore sono stati 780. 

La mappa dei contagi per provincia: Palermo: 428; Messina 201; Trapani 35; Siracusa 126; Ragusa 18; Caltanissetta 61; Agrigento 7; Enna 40.

Chiusa ginecologia al Cervello, la preoccupazione di Orlando

Preoccupazione per la chiusura della Unità di Ostetricia e Ginecologia dell'ospedale Cervello viene espressa dal sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, che sottolinea "la peculiarità dei servizi e degli interventi per le gravidanze a rischio" e che auspica che si trovi "una soluzione in grado di garantire non solo alla città di Palermo, ma anche a tutto il territorio nord occidentale della Provincia un importante presidio di sanità, rivolto a una fascia particolarmente a rischio della popolazione".

Dipendente positivo, chiuso l'asilo nido Domino

Sono state sospese le attività didattiche all'interno dell'asilo nido Domino per un accertato caso di positività al Covid da parte di un dipendente della struttura. Avviate come da protocollo le operazioni di sanificazione.

Bollettino 18 gennaio 2021-2

La situazione nel resto d'Italia

Sono 8.824 i test (molecolari e antigenici) risultati positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Le vittime sono 377. In totale i casi da inizio epidemia sono 2.390.101, le vittime 82.554. Gli attualmente positivi sono 547.058 (-6.316 rispetto a ieri), i guariti e i dimessi 1.760.489 (+14.763), in isolamento domiciliare ci sono 521.630 persone (-6.484).

Ieri i positivi erano stati 12.415 e i morti lo stesso numero, 377. I test effettuati sono stati 158.674. Ieri erano stati 211.778. Il tasso di positività è al 5,6%, in leggero calo rispetto al 5,9% di ieri (-0,3%). Dopo diversi giorni di calo, tornano a crescere le terapie intensive, +41 (ieri -17), con 142 ingressi giornalieri, e sono 2.544 in tutto. Ancora in diminuzione invece i ricoveri ordinari, -127 (ieri -27), che scendono a 22.884.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Sicilia prima in Italia per nuovi contagi: più di tremila morti dall'inizio dell'epidemia

PalermoToday è in caricamento