Cronaca

Covid, in Sicilia poco meno di 600 i nuovi contagi: ancora in lieve aumento i ricoveri

I casi individuati sono 598 su circa 25 mila tamponi processati, invariato rispetto a ieri il tasso di positività (2,4%). In ospedale 13 i posti letto in più occupati. Accertati altri 13 morti, mentre i guariti sono 565. A Palermo e provincia altri 225 positivi

Come prevedibile ricomincia a salire il numero dei ricoverati causa Covid in Sicilia. Sintomo che la terza ondata sta per iniziare anche sull'Isola. Al momento i numeri restano ancora "contenuti" sia sul fronte ospedaliero che dei nuovi contagi. Si spera che con le nuovi restrizioni - in vigore fino a Pasqua - si riescano a mantenere sotto al livello d'emergenza. Il nuovo bollettino giornaliero parla di 598 nuovi contagi individuati (ieri erano stati 523) su 24.551 tamponi processati (7.941 molecolari e 16.610 rapidi) per un tasso di positività che si ferma al 2,4% (uguale a ieri). 

Negli ospedali ci sono più posti letto occupati sia come ricoveri ordinari, 725 (+7), che come terapie intensive, 113 (+6). In area critica si registrano 11 nuovi ingressi (come ieri). I nuovi decessi sono invece 13, che portano le vittime a 4.371. I guariti invece sono 565, meno dunque del totale tra morti e nuovi contagi, per cui il numero degli attuali positivi sale di 20 unità arrivando a 14.776. Poco più di un mese erano quasi 50 mila. 

Poco meno della metà dei nuovi positivi sono in provincia di Palermo (225), mentre gli altri si dividono tra Catania (136), Messina (18), Siracusa (32), Trapani (29), Ragusa (23), Caltanissetta (36), Agrigento (63), Enna (36).

Stop ad Astrazeneca, la Fiera si svuota

Dopo che l'Aifa ha fermato in via precauzionale il vaccino di Oxford, stamattina in Fiera c'erano molte meno persone del solito. Il commissario straordinario per l'emergenza Covid intervistato da PalermoToday spiega"Fino alle 13 somministrate circa 600 dosi, poco per il nostro standard di circa duemila ma abbiamo ancora altre ore. Problema transitorio, che si risolverà giovedì". (Il servizio video).

Le regole della zona arancione

La situazione nel resto d'Italia

Nel resto d'Italia si registrano oltre 20 mila nuovi casi e 502 decessi. Crescono di oltre 760 unità i posti letto occupati nei reparti non critici degli ospedali mentre si registra un numero record di nuovi ricoveri in terapia intensiva (319) dove i pazienti tornano sopra a quota 3 mila (+99). Da giorni il fulcro dell'epidemia si è spostato in Emilia Romagna (ieri 2.822 nuovi positivi) dalla Lombardia (2.185 nuovi casi), segue la Campania con 1.823.

Il bollettino del 16 marzo

Nuovi casi: 20.396 (ieri 15.267)
Casi testati: --
Tamponi (diagnostici e di controllo): 369.375 (ieri 179.015)
molecolari: 182572 di cui 17213 positivi pari al 9.42% (ieri 13.6%)
rapidi: 186803 di cui 3163 positivi pari al 1.69% (ieri 1%)
Attualmente positivi: 536.115 +5758 (ieri  530.357)
Ricoverati: 26.098 +760 (ieri 25.338, +820)
Ricoverati in Terapia Intensiva: 3.256, +99 e 319 nuovi  (ieri 3.157, +75, 243 nuovi)
Totale casi positivi dall'inizio della pandemia: 3.258.770 (ieri 3.238.394)
Deceduti dopo Covid test positivo: 103.001 (ieri 102.499, +354)
Totale Dimessi/Guariti: 2.619.654 (ieri 2.605.538)
Vaccinati: 2.070.825 (6.883.378 dosi somministrate) 
*si tratta del 79.7% delle 5.908.500 dosi consegnate da Pfizer e delle 493.000 consegnate da Moderna al 16 marzo. La campagna vaccinale dedicata agli over 80 non in Rsa ha coinvolto oltre 1.668.049 i "nonni" che hanno avuto almeno una dose del vaccino Pfizer/Moderna. Sospesa per accertamenti della Ema fino a giovedì la distribuzione delle dosi dei 2.196.000 vaccini AstraZeneca destinati alla fase 3: 190mila gli uomini delle forze armate già coinvolti, 655mila tra il personale scolastico. Firmato Accordo tra Governo e Regioni: i pediatri vaccineranno i genitori e i caregiver dei bambini fragili. Sul sito del Governo il report aggiornato dei vaccini. Ieri somministrate 123mila dosi (di cui 48mila seconde dosi) rispetto alle 300mila auspicate, ad ora oggi poco più di 30 mila.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, in Sicilia poco meno di 600 i nuovi contagi: ancora in lieve aumento i ricoveri

PalermoToday è in caricamento