menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, in Sicilia il virus rallenta: 332 i nuovi casi, positivi giù del 23% in sette giorni

Primo giorno di zona gialla sull'Isola, oltre 18 mila i tamponi processati: tasso di positività dell'1,7%. Lieve aumento dei posti letto occupati in ospedale (+5), altri 21 decessi. A Palermo e provincia poco più di cento i nuovi contagi

Nel primo giorno di zona gialla continua la discesa dei contagi in Sicilia: sono infatti 332 i nuovi casi sull'Isola su 18.637 tamponi molecolari e rapidi (un po' meno rispetto alla media che di solito è poco sopra i 20 mila) per un tasso di positività che si attesta all'1,7%. Gli indicatori settimanali  - dall’8 al 14 febbraio - mostrano un allentamento del virus in tutta l'Isola: in calo infatti nuovi positivi, gli attuali positivi, i ricoverati, le persone in isolamento domiciliare, i deceduti e anche il numero dei nuovi ingressi in terapia intensiva.

Ma torniamo al bollettino giornaliero diramato dal ministero della Salute. Rispetto al trend delle ultime settimane c'è un lieve aumento dei posti letto occupati in ospedale (+5 rispetto a ieri): i ricoveri ordinari passano dai 1.030 di ieri a 1.035, mentre le terapie intensive restano stabili ma con 9 nuovi ingressi. Si registrano altri 21 decessi, ma anche 628 guariti. Gli attuali positivi scendono dunque a 34.549 (-317), di cui 33.349 in isolamento domiciliare.

Sul fronte province invece sono 110 i nuovi contagiati a Palermo e Catania, Messina (51), Trapani 9, Siracusa 16, Ragusa 5, Caltanissetta 19, Agrigento 2, Enna 10.

Mini focolaio al Civico, positivo infermiere già vaccinato: "Può succedere"

Covid in Sicilia, l'andamento settimanale

L’Ufficio Statistica del comune di Palermo ha elaborato un report sugli indicatori territoriali del Covid-19 al termine della settimana che va dall’8 al 14 febbraio 2021. “I dati della settimana – si legge nel report - mostrano un ulteriore rallentamento della pandemia in Sicilia: rispetto alla settimana precedente sono diminuiti i nuovi positivi, gli attuali positivi, i ricoverati, le persone in isolamento domiciliare, i deceduti e anche il numero dei nuovi ingressi in terapia intensiva”.

Nello specifico sull'Isola si sono registrati 4.190 nuovi positivi, con una diminuzione del 23,1% rispetto ai 5.451 della settimana precedente. Nel corso sono stati effettuati 3.102,8 tamponi ogni 100 mila abitanti. Il dato medio nazionale è pari a 2.997,5 tamponi ogni 100 mila abitanti. Escludendo i tamponi di controllo sono stati testati 35.315 nuovi casi, il 9% in meno rispetto alla settimana precedente. In rapporto alla popolazione residente sono stati testati 710,8 nuovi casi ogni 100 mila abitanti. Il dato medio nazionale è pari a 1.008,2 nuovi casi ogni 100 mila abitanti.

Indicatori territoriali: il pdf

Negli ultimi 7 giorni, in Sicilia si sono registrati 84,3 nuovi positivi ogni 100 mila abitanti. Il valore medio nazionale è pari a 141,3. Con riferimento ai nuovi casi testati, la percentuale di nuovi positivi sull'isola è pari all'11,9%. Il tasso di letalità (deceduti per 100 positivi) della Sicilia, calcolato con riferimento a tutti i deceduti dall’inizio dell’emergenza sanitaria, è pari a 2,6. La media nazionale è pari a 3,4. Gli attuali positivi (al netto cioè dei guariti e dei deceduti) in Sicilia sono pari a 701,8 ogni 100 mila abitanti. La media nazionale è pari a 668,6,

Sul fronte ospedaliero infine in Sicilia vi sono 20,7 ricoverati (non in terapia intensiva) ogni 100 mila abitanti. Il valore medio nazionale è pari a 30,6. Per quanto riguarda le terapie intensive, sull'Isola vi sono 3,3 ricoverati in terapia intensiva ogni 100 mila abitanti.

Stop a prenotazione per ville e giardini a Palermo

Da Palazzo delle Aquile fanno sapere che "a seguito del passaggio della Sicilia in zona gialla, da domani (martedì 16 febbraio) cessa il sistema di prenotazione per gli ingressi contingentati nelle ville comunali".

La situazione nel resto d'Italia

Il nuovo bollettino Coronavirus fa registrare 7.351 nuovi casi su 77.384 tamponi molecolari (9.14% positivi) e 101.894 test rapidi (0.26% positivi). Purtroppo oggi si registrano 258 morti mentre negli ospedali tornano ad aumentare i pazienti che necessitano della terapia intensiva per restare in vita (2.089 al netto di 122 nuovi ingressi). 18.515 i posti letto negli ospedali occupati da pazienti covid, in incremento di 66 unità.

Coronavirus, il bollettino di oggi lunedì 15 febbraio

Nuovi casi: 7.351 (ieri 11.068)
Casi testati: 58.526
Tamponi (diagnostici e di controllo): 179.278 (ieri 205.642)
molecolari: 77.384 di cui 7.078 positivi pari al 9.14%
rapidi: 101.894 di cui 266 positivi pari al 0.26%
Attualmente positivi: 398.098 (ieri 402.783)
Ricoverati: 18.515, +66 (ieri 18.449)
Ricoverati in Terapia Intensiva: 2.089, +4, 122 nuovi (ieri 2.085, 126 nuovi)
Totale casi positivi dall'inizio della pandemia: 2.729.223 (ieri 2.721.879)
Deceduti dopo Covid test positivo: 93.835 (ieri 93.577)
Totale Dimessi/Guariti: 2.237.290, +11.771 (ieri 2.225.519)
Vaccinati: 1.281.999 (2.989.748 dosi somministrate*) 
*si tratta del 81.9% delle 3.287.700 dosi consegnate da Pfizer e delle 112.800 consegnate da Moderna al 10 febbraio. Alla seconda settimana della campagna vaccinale dedicata agli over 80 non in Rsa sono oltre 72mila i "nonni" che hanno avuto almeno una dose del vaccino Pfizer/Moderna. In distribuzione le prime dosi dei 249.600 vaccini AstraZeneca destinati alla fase 3 per le categorie a rischio dai 18 a 55 anni. Sul sito del Governo il report aggiornato dei vaccini. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento