Cronaca

Coronavirus, in Sicilia più di 10 mila tamponi: 1.707 i positivi, 35 morti

Record nazionale in Italia con oltre 40 mila contagi e 550 vittime. Sull'Isola i ricoverati diventano 1.450, le terapie intensive 210. In provincia di Palermo sono 444 nuovi casi

Nessun rallentamento. Il Coronavirus non molla la presa: sono 1.707 i nuovi casi individuati in Sicilia su oltre 10.217 tamponi processati. Positivo dunque il 16,7% delle persone testate. Nel resto d'Italia invece sono oltre 40 mila i nuovi contagi. Sull'Isola si registrano altri 35 morti, mentre il dato nazionale è di 550 vittime. 

Sull'Isola i ricoverati positivi al Covid arrivano a quota 1.450 (+59 rispetto a ieri), più 210 pazienti in terapia intensiva (+5 rispetto a ieri). Il numero dei guariti è di 300, mentre gli attuali positivi arrivano a 26.286 (di questi 24.626 in isolamento domiciliare). In provincia di Palermo sono 444 i nuovi casi, meno di Catania (589) ma più di Ragusa (176), Messina (116), Trapani (77), Siracusa (89), Agrigento (95), Caltanissetta (87), Enna (34).

A Palermo incremento di mortalità del 25%

A Palermo è entrata in vigore l'ordinanza del sindaco Orlando che prevede il divieto di stazionamento in centro dalle 16 alle 22 e vieta i bivacchi in spiaggia nei weekend. Sospesa invece la firma dell'ordinanza, annunciata ieri, che prevedeva la chiusura delle scuole a partire da lunedì. Durante la conferenza il primo cittadino ha reso noto che in città c'è stato un incremento di oltre il 25 per cento di morti. "Può essere dovuto al Covid - ha spiegato Orlando - o alla mancata cura di altre patologie per i limiti delle strutture sanitarie, della medicina del territorio o per la preoccupazione del malato no Covid rispetto a un ricovero in ospedale". Rispetto alla media dei cinque anni precedenti, secondo i dati forniti da Palazzo delle Aquile, si registra una crescita della mortalità del 2 per cento ad agosto, del 5 per cento a settembre, +10 per cento a metà ottobre e 26 per cento dal 15 al 30 ottobre.

Bollettino 13 novembre 2020-2

La situazione nel resto d'Italia

Gli attualmente positivi nel nostro paese sono oltre 663 mila e oggi si registra il record di nuovi contagi: sono 40.902 i tamponi risultati positivi su 144.875 casi testati. L'ultimo bollettino coronavirus pubblicato ieri giovedì 12 novembre registrava quasi 38 mila nuovi casi e purtroppo ben 636 deceduti. Quanto alla pressione sulle strutture sanitarie si registrava un leggero allentamento ma negli ospedali si trovavano 3.170 persone in terapia intensiva (+89) e 33.043 ricoverate in reparto (+518).  

Il bollettino di oggi venerdì 13 novembre

Nuovi casi: 40.902 (ieri 35.098)
Casi testati: 144.875 
Tamponi (diagnostici e di controllo): 254.908 (ieri 234.672)
Attualmente positivi: 663.926 (ieri 635.054)
Ricoverati: 30.914, +1.041 (ieri 29.873, +518) 
Ricoverati in Terapia Intensiva: 3.230, +60 (ieri 3.170, +89)
Totale casi positivi: 1.107.303 (ieri 1.066.401?)
Deceduti: 44.139, +550 (ieri 43.589, con un aumento di 636? morti in 24 ore)
Totale Dimessi/Guariti: 399.238 (ieri 387.758 +15.645)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in Sicilia più di 10 mila tamponi: 1.707 i positivi, 35 morti

PalermoToday è in caricamento