Cronaca

Coronavirus, Lupo: "Ci si può ammassare sull'autobus ma non in discoteca..."

Il capogruppo Pd all'Ars critica l'ordinanza del 9 agosto firmata dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci: "Si continua a permettere la deroga al distanziamento sui mezzi pubblici di trasporto"

"Nella nuova ordinanza Covid il presidente Musumeci prevede controlli e ingressi limitati nei locali e negli esercizi pubblici, ma continua a permettere la deroga al distanziamento sui mezzi pubblici di trasporto, compresi i bus urbani delle località turistiche: in pratica ci si può 'ammassare sull'autobus' ma una volta scesi si entra uno ad uno in discoteca, e lì bisogna stare distanziati". Lo dice il capogruppo Pd all'Ars Giuseppe Lupo a proposito dell'ordinanza del 9 agosto firmata dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

"Alla luce del mancato obbligo distanziamento sui mezzi di trasporto pubblico - aggiunge Lupo - chiediamo al governo regionale di prevedere misure di sostegno diretto ed immediato ai Comuni per aumentare il numero di corse dei bus, quantomeno nelle località turistiche".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Lupo: "Ci si può ammassare sull'autobus ma non in discoteca..."

PalermoToday è in caricamento