Coronavirus, ecco Psicohelp: "A Palermo un ambulatorio di assistenza psicologica"

L'iniziativa 'Psicohelp', supportata da Giovanna Volo, direttore sanitario del Policlinico Giaccone, e dal risk manager aziendale Alberto Firenze, si inserisce nei progetti di umanizzazione delle cure che l'ospedale universitario sta promuovendo ormai da anni

Un ambulatorio virtuale telefonico rivolto a tutte le persone che in questo momento vivono, in conseguenza dell'emergenza Coronavirus, una condizione psicologica ed esistenziale del tutto inedita che obbliga a cambiare abitudini radicate e genera un timore diffuso e la sensazione di avere di fronte un pericolo non del tutto controllabile e prevedibile. Chiunque si trovi ad affrontare una tale situazione, e pertanto abbia necessità di un sostegno psicologico o di una consulenza psichiatrica, fatica a trovare chi possa occuparsi di disagio psicologico, perché molte aziende ospedaliere in questi giorni hanno limitato o sospeso le attività ambulatoriali non rivolte ai casi urgenti. La questione è ancora più marcata per i pazienti che già soffrivano di un disturbo di natura psichiatrica.

L'iniziativa 'Psicohelp', supportata da Giovanna Volo, direttore sanitario del Policlinico Giaccone di Palermo, e dal risk manager aziendale Alberto Firenze, si inserisce nei progetti di umanizzazione delle cure che l'ospedale universitario sta promuovendo ormai da anni. Verrà realizzata dalla unità operativa di Psichiatria, diretta da Daniele La Barbera, e vedrà coinvolti dirigenti medici, psicologi, specializzandi, dottori di ricerca, contrattisti, un infermiere e un operatore socio sanitario, dalle 8 alle 18. Il personale è dotato di adeguate competenze psicologiche e psicoterapeutiche e, quindi, è in grado di fornire sostegno, contenimento emotivo, ascolto attivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il virus non minaccia solo la salute fisica ma anche, forse ancora in modo più ampio e generalizzato, la vita psichica di tutti noi - dice La Barbera -. Pertanto, credo che in periodi di crisi ciascuno di noi, nel posto dove la vita lo ha messo, debba fare uno sforzo speciale per elaborare al proprio interno la migliore strategia di adattamento possibile per fronteggiare l'emergenza, anche con un approccio creativo e innovativo". L'ambulatorio virtuale, che pone il Policlinico di Palermo tra le prime aziende ospedaliere in Italia a offrire sostegno psicologico alla popolazione ai tempi del Coronavirus, partirà con tre linee telefoniche dedicate (091.6555654, 091.6555653, 091.6555641) che nell'arco di qualche giorno potrebbero aumentare anche in base alle richieste che perverranno. Prossimi passi un servizio via Skype e un indirizzo di posta elettronico dedicato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento