Coronavirus, dall'Asp stop a vaccini e visite d'invalidità: farmaci portati a domicilio

Anche l'azienda sanitaria si adegua alle nuove regole, ben più restrittive di prima, per limitare la diffusione del Covid-19. Negli ambulatori vengono assicurate solo le prestazioni specialistiche urgenti e brevi, mentre sono sospese le visite differibili

Niente vaccinazioni e niente screening, ma parte un servizio di consegna a domicilio dei farmaci. Così l'Asp si adegua alle nuove regole, ben più restrittive di prima, per limitare la diffusione del nuovo Coronavirus. 

In particolare, l'azienda sanitaria ha reso noto che "da domani (11 marzo) sono sospese fino a data da destinarsi tutte le visite delle
commissioni mediche preposte all’accertamento delle condizioni di invalido civile, cieco civile, sordomuto, portatore di handicap e disabile ai fine dell’inserimento lavorativo, nonché quelle della commissione medico locale (patenti speciali); le visite di invalidità richieste da pazienti oncologici, già programmate, saranno assicurate a domicilio qualora se ne giustifichi l’urgenza e la indifferibilità".

Sono temporaneamente sospese tutte le attività di screening oncologico (mammografico, cervicocarcinoma e colon retto) di primo livello fino a nuova comunicazione; i test di secondo livello per i soggetti risultati positivi allo screening continueranno, invece, a essere regolarmente eseguiti. Per informazioni si può contattare il numero verde 800 833 311 WhatsApp 334 689 9411, e-mail coscreening@asppalermo.org 

Aumentano i casi positivi al Coronavirus in Sicilia

Sono temporaneamente sospese "anche le prestazioni non urgenti e differibili nei centri di vaccinazione". L’Azienda ha poi attivato da questa mattina un servizio di domiciliazione dei medicinali distribuiti dalle farmacie territoriali dell’Asp. "Il servizio, attualmente in funzione nella città di Palermo, da lunedì prossimo 16 marzo sarà esteso anche a tutti i Distretti della provincia. Per informazioni si possono contattare telefonicamente le farmacie territoriali ( https://www.asppalermo.org/informazioni-dettaglio.asp?ID=36 ).

Con il Coronavirus meno donatori di sangue: "A rischio trasfusioni per talassemici"

Negli ambulatori dell’Asp vengono assicurate solo le prestazioni specialistiche urgenti (U) e brevi (B), mentre sono sospese le visite differibili (D) e programmabili (P) e sono sospese tutte le prestazioni erogate in regime di libera professione intramuraria. L’Azienda invita gli utenti "a recarsi nelle strutture aziendali solo per motivi urgenti e indifferibili sfruttando la piattaforma informatica (sportello.asppalermo.org) per i servizi di scelta e revoca del pediatra o del medico di famiglia, prenotazione di visite (U e B) e per l’esenzione ticket per reddito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Villa Sofia e Cervello "congelano" i ricoveri, posti letto liberi per l'emergenza Coronavirus

L'Asp ricorda poi "che è vietato agli accompagnatori dei pazienti di permanere nelle sale d’attesa dei pronto soccorso ed è limitato al massimo l’accesso dei visitatori dei pazienti ricoverati negli ospedali. Per informazioni sui servizi e sulle prestazioni assicurate è possibile contattare gli uffici URP ai numeri telefonici 091.7032066, 091.7032056 e 091.7032071 oppure inviare una email all’indirizzo uorp@asppalermo.org.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Sedici anni senza la voce sublime di Giuni Russo, ma a Palermo neanche una via per ricordarla

  • Straordinario ritrovamento a Caltavuturo: scoperta strada del secondo secolo Dopo Cristo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento