Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Altarello / Via Cortigiani, 43

Il Covid ferma le scuole ma non i ladri, raid all'asilo Pantera rosa: riapertura rinviata di 24 ore

Il nido ad Altarello era chiuso dal 26 ottobre e avrebbe dovuto riaprire i battenti stamattina, ma i vandali hanno fatto irruzione da una finestra portando via pannolini e materiale igienico-sanitario. Cancelli chiusi, per sanificazione, per gli uffici del settore Città storica e per lo Spazio Insieme Zero Tre

E' il Coronavirus da settimane ormai a dettare i tempi di apertura e chiusura delle strutture pubbliche. In alcuni casi però alle difficoltà del momento si aggiunge l'azione di vandali e sciacalli. E' il caso dell'asilo comunale Pantera rosa ad Altarello che, chiuso per un caso di Coronavirus lo scorso 26 ottobre, doveva aprire i battenti oggi ma i ladri hanno fatto irruzione nella scuola. Risultato: una finestra rotta, pannolini rubati, materiale igienico-sanitario sparito e riapertura slittata a domani. 

Il nido è stato chiuso il 26 ottobre scorso in seguito alla segnalazione di positività al Covid 19 di un dipendente. Dopo le procedure di sanificazione e su indicazione dell’Azienda sanitaria, avrebbe potuto ricominciare oggi la normale attività, ma il Comune ha reso noto che "la riapertura è slittata al 10 novembre perché nel frattempo i ladri hanno fatto irruzione da una finestra dell’edificio per trafugare pannolini e altro materiale igienico sanitario, mettendo tutto a soqquadro. Sono state immediatamente avvisate le forze dell’ordine, che hanno già effettuato i rilievi del caso. Subito dopo, gli spazi sono stati risistemati e nuovamente puliti dal personale per permettere ai piccoli di tornare al nido domattina".

Sono chiusi per Covid da oggi a data da destinarsi, invece, gli uffici di Città Storica. La decisione è stata presa per consentire i lavori di sanificazione dei locali da parte del personale Reset dopo un caso di positività. Da questa mattina è chiuso anche il centro per bambini e famiglie "Spazio Insieme Zero Tre" in vicolo Palagonia all’Alloro, nel centro storico. Un utente è risultato positivo e si dovranno sanificare i locali. Le famiglie delle bambine e dei bambini da 3 a 36 mesi che frequentano la struttura sono state immediatamente avvisate dell’interruzione del servizio educativo. La segnalazione è stata inviata al Dipartimento prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale come previsto dai protocolli anti Covid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid ferma le scuole ma non i ladri, raid all'asilo Pantera rosa: riapertura rinviata di 24 ore

PalermoToday è in caricamento