menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, 18 artisti donano le loro opere per gli ospedali di Cefalù e Petralia Sottana

L’iniziativa è stata promossa dal Putia art Gallery di Castelbuono “per rafforzare le strutture sanitarie del territorio, in prima linea, in un momento di emergenza per il contrasto al Covid-19, con l’invito a donare da casa”

Diciotto artisti siciliani hanno donato e messo in vendita le loro opere al 50 percento del loro valore per sostenere gli ospedali di Cefalù e di Petralia Sottana. L’iniziativa è stata promossa dal Putia art Gallery di Castelbuono “per rafforzare le strutture sanitarie del territorio, in prima linea, in un momento di emergenza per il contrasto al Covid-19, con l’invito a donare da casa”.

Le opere sono visionabili all’indirizzo web della galleria d’arte https://putia.eu/pages/coronavirus. Per riservare l’opera prescelta occorre inviare una email a info@putia.eu per richiede la disponibilità e quindi fare la donazione. Per l’ospedale Giglio si potrà effettuare la donazione nella piattaforma GoFundMe dove è attiva la campagna #stopcoronavirus. Per l’Ospedale Madonna dell'alto di Petralia Sottana, tramite bonifico sul conto corrente intestato al Comune di Petralia Sottana (IBAN: IT20 G089 7643 5100 0000 0310 297 - BIC: ICRAITRRR40)

Le opere saranno consegnate e spedite direttamente a casa. Questi gli artisti che hanno aderito all’iniziativa della galleria d’arte: Stefania Arcieri, Andrea Buglisi, Vera Carollo, Stefania Cordone, Michele Di Donato, Alessandro Di Giugno, Denico Di Stefano, Mauro Filippi, Simone Geraci, Lorenzo Mattone, Valentina Minutella, Maurizio Pometti, Linda Randazzo, Luca Savettiere, Igor Scalisi Palminteri, Angela Sottile, Antonio Sunseri e Giuseppe Vassallo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento