rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, l'arcivescovo di Palermo: "Ok ai funerali ma solo con i parenti stretti"

Corrado Lorefice: "La Conferenza Episcopale Italiana sta preparando un testo sulla interpretazione dell'ultimo decreto governativo, attendiamo dunque delle indicazioni"

"La Conferenza Episcopale Italiana sta preparando un testo sulla interpretazione dell'ultimo decreto governativo, attendiamo dunque delle indicazioni". Sono le parole dell'arcivescovo di Palermo, Corrado Lorefice Arcivescovo, alla luce del nuovo decreto emanato dalla presidenza del Consiglio. "Tuttavia - ha aggiunto Lorefice in una nota diramata ieri sera - per quanto riguarda la celebrazione dei funerali di domani (oggi, ndr), in attesa del pronunciamento della CEI do facoltà ai parroci di celebrare le esequie nelle chiese in forma strettamente privata, ossia con la partecipazione dei soli parenti stretti e sempre osservando le norme di prevenzione emanate dal governo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'arcivescovo di Palermo: "Ok ai funerali ma solo con i parenti stretti"

PalermoToday è in caricamento