Coronavirus, negli ultimi 7 giorni in Sicilia pochi tamponi e più ricoveri in Terapia intensiva

E' quanto emerge dal report dell'ufficio statistica del Comune che si riferisce alla settimana dal 26 ottobre all'1 novembre. Lo studio: "I ricoverati sono il 7,4% degli attuali positivi. Il valore medio nazionale è pari al 5,5%"

"In Italia, complessivamente, nella settimana dal 26  ottobre al 1° novembre si sono registrati 183.553 nuovi positivi, in aumento del 64,6% rispetto ai 111.541 della settimana precedente; nello stesso periodo in Sicilia si sono registrati 5956 nuovi positivi, con un incremento del 29,3% rispetto alla settimana precedente". E' quanto si legge nel report dell'ufficio statistica del Comune che si riferisce alla settimana dal 26 ottobre a ieri. Dal confronto aggiornato con i dati relativi alle altre regioni e province autonome (rapportati a 100 mila abitanti) "si conferma la sensibile risalita del numero di nuovi positivi in tutte le regioni italiane che si registra ormai da alcune settimane".

26 ottobre 1 novembre _tamponi-2

In Sicilia, in rapporto alla popolazione residente, sono stati effettuati dall’inizio dei controlli 13954,6 tamponi per 100 mila abitanti. Il dato medio nazionale è pari a 26505,1. Il maggior numero di tamponi per 100 mila abitanti è stato effettuato nelle regioni del Nord-est: Provincia autonoma di Trento 53757,3 tamponi ogni 100 mila abitanti, Veneto 47734,9, Friuli Venezia Giulia 44810,7, Provincia autonoma di Bolzano 44385,2. Il minor numero di tamponi è stato invece effettuato nelle regioni meridionali, meno colpite - nella fase iniziale della pandemia - dalla diffusione del Covid-19: sotto i 15 mila tamponi per 100 mila abitanti troviamo la Calabria (14435,7), la Puglia (14047,8) e la Sicilia (13954,6).

Dallo studio emerge che "la Sicilia è, in rapporto alla popolazione residente, la terza regione con il minor numero di tamponi positivi
dall’inizio dell’emergenza sanitaria: 460,0 ogni 100 mila abitanti, preceduta dalla Calabria con 275,9 e dalla Basilicata con 421,8. Il dato medio nazionale è pari a 1177,4 positivi ogni 100 mila abitanti, e nelle regioni più colpite si superano i 1800 positivi ogni 100 mila abitanti: Valle d'Aosta 2689,2; Lombardia 2022,5; Liguria 1901,6".

26 ottobre 1 novembre _nuovi positivi-2

In Sicilia "si sono registrati 119,88 nuovi positivi ogni 100 mila abitanti. Il valore medio nazionale è pari a 304,68. I valori più bassi si sono registrati in Calabria (78,97), Basilicata (117,25) e Puglia (118,65), mentre i valori più elevati si sono registrati in Valle d’Aosta (677,29), Lombardia (494,74) e P.A. di Bolzano (466,47").

Il tasso di letalità (deceduti per 100 positivi) della Sicilia è pari a 2,3. La media nazionale è pari a 5,5, i valori più elevati si registrano in Lombardia (8,6), Emilia Romagna (8,1), Marche (6,9) e Liguria (6,1), mentre i valori più bassi in Campania (1,1), Umbria (1,2) e Basilicata (2,1). Nell’ultima settimana, a causa dell’aumento dei casi positivi, la percentuale di guariti/dimessi sul totale dei positivi è diminuita un po’ ovunque. In Sicilia è passata dal 35,0% al 30,7%, quarto valore più basso fra tutte le regioni e province autonome dopo Campania (19,7%), Lazio (23,4%) e Basilicata (30,0%). La media nazionale è pari a 41,2 guariti/dimessi per 100 positivi, e il valore più elevato si registra nella P.A. di Trento con il 72,8% dei positivi già guariti o dimessi, seguita dalla Liguria con il 64,2%.

26 ottobre 1 novembre _mortalita-2

In Sicilia i ricoverati sono il 7,4% degli attuali positivi. Il valore medio nazionale è pari al 5,5%. I valori più elevati si registrano in Liguria (13,1%), Valle d’Aosta (9,0%) e Piemonte (8,8%). I valori più bassi si registrano in Molise (2,2%) e Veneto (3,1%). In Sicilia i ricoverati in terapia intensiva sono lo 0,86% degli attuali positivi. "Il valore medio nazionale - si legge nel report - è pari allo 0,51%. Il valore della Sicilia è il più elevato fra tutte le regioni e P.A., seguito da Liguria e Puglia con lo 0,72%. I valori più bassi si registrano in P.A. di Bolzano (0,30%) e Campania (0,36%)".

26 ottobre 1 novembre _ricoverati terapia intensiva-2

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento