Cronaca

Coronavirus, regalo (temporaneo) per i morosi: "Ripristinata erogazione dell'acqua"

Un provvedimento adottato in considerazione dell'attuale situazione di emergenza per 36 utenze condominiali in città e 185 in provincia. Orlando: "Nessuno può approfittare di situazioni come questa"

Niente distacco da parte dell'Amap per gli utenti morosi. Una soluzione decisa "su richiesta del sindaco Leoluca Orlando e in considerazione dell'attuale situazione di emergenza". Complessivamente sono state riattivate 36 utenze condominiali morose nella città di Palermo per un importo complessivo di 393.000 euro circa e 185 utenze condominiali morose nella provincia per un importo di 650.000 euro. La distribuzione, secondo quanto reso noto, è stata riaperta fra ieri e oggi.

Non è però un condono. "La riattivazione della distribuzione idrica è un atto necessario a prevenire situazioni di ulteriore emergenza; ciò non toglie che l'Amap deve proseguire nell'azione di recupero crediti, subordinando, una volta terminata l'emergenza, la prosecuzione del servizio, all'avvio del rientro da parte dei morosi. Nessuno può approfittare di situazioni di emergenza come questa", dicono l'amministratore unico di Amap, Alessandro Di Martino, e Leoluca Orlando.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, regalo (temporaneo) per i morosi: "Ripristinata erogazione dell'acqua"

PalermoToday è in caricamento