menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I sanitari dell'Asp davanti al Mercure

I sanitari dell'Asp davanti al Mercure

Coronavirus, in Sicilia un solo caso in più in un giorno: bergamaschi liberi dopo quarantena

Arriva il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 12 di oggi. Intanto la comitiva di turisti lombardi che è rimasta per due settimane "reclusa" all'Hotel Mercure lascia Palermo

Tornano a casa, dopo il periodo di quarantena, 25 componenti della comitiva bergamasca in vacanza a Palermo: sono risultati negativi dopo aver eseguito per tre volte il tampone. Il gruppo è rimasto in quarantena per due settimane all'Hotel Mercure. Si tratta delle persone che erano in compagnia della prima paziente risultata positiva a Palermo. Ieri hanno voluto ringraziare i palermitani e i siciliani che in questi giorni sono stati vicini ai turisti portando anche pietanze tipiche siciliane.

La signora bergamasca di 66 anni attualmente si trova ricoverata sempre nel reparto di Malattie Infettive del presidio Cervello e come confermano dall'ospedale si trova "in buone condizioni generali". Nella tarda mattinata di oggi i medici dell'Asp hanno consegnato al gruppo di lombardi il nulla osta con il certificato medico di idoneità per lasciare l'albergo e, quindi, Palermo. Oggi stesso molti di loro lasceranno la città.

Intanto è questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 12 di oggi (lunedì 9 marzo), in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all'Unità di crisi nazionale: dall'inizio dei controlli, i laboratori regionali di riferimento (Policlinici di Palermo e Catania) hanno effettuato 836 tamponi, di cui 771 negativi e 11 in attesa dei risultati. 

Al momento, quindi, sono stati trasmessi all'Istituto superiore di sanità 54 campioni, uno in più di ieri, cui 16 già validati da Roma (cinque a Palermo e undici a Catania). Risultano ricoverati 19 pazienti (sette a Palermo, cinque a Catania, due a Messina, uno a Caltanissetta, tre ad Agrigento e uno a Enna) di cui uno in terapia intensiva per precauzione, mentre 35 sono in isolamento domiciliare.

Il prossimo aggiornamento avverrà domani. Intanto dalla presidenza della Regione Siciliana puntualizzano: "Si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal Ministero della Salute per contenere la diffusione del virus. Per ulteriori approfondimenti visitare il sito dedicato www.siciliacoronavirus.it o chiamare il numero verde 800.45.87.87".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento