menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Franco Agnello

Il sindaco Franco Agnello

Coronavirus, si apre uno spiraglio per Villafrati: "Dal 4 maggio stop alla zona rossa"

Ad annunciarlo il sindaco Franco Agnello tramite i social a poche ore dall'ultima diretta Facebook. Dati gli sforzi e le difficoltà il primo cittadino predica la massima prudenza: "Facciamo tesoro degli insegnamenti, una ricaduta sarebbe ancora più grave"

Dal prossimo 4 maggio il comune di Villafrati perderà lo status di "zona rossa", ma la battaglia contro il Coronavirus è ancora lunga. Ad annunciarlo è stato il sindaco del piccolo comune in provincia di Palermo, Franco Agnello, qualche ora dopo l'ultima diretta Facebook durante la quale ha aggiornato i suoi concittadini sugli ultimi numeri dell'emergenza sanitaria. Stessa decisione per Agira e Troina nell'Ennese e per Salemi (Trapani). Ieri sera il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci ha firmato l'ordinanza che sarà in vigore dal 4 al 17 maggio.

La "bolla" era esplosa a Villafrati con gli oltre 70 casi di contagio legati alla residenza sanitaria assistenziale Villa delle Palme. Immediata la risposta dell'Amministrazione comunale, presa in accordo con le autorità regionali e sanitarie per contenere la diffusione del virus. Quei numeri però sembrano essere solo un ricordo. "Dai risultati degli ultimi tamponi - spiega il sindaco Agnello - la situazione è migliorata gradualmente. Questo ci consente di essere ottimisti e fiduciosi per la fase 2, ma non facciamo l'errore di pensare di poter tornare alla normalità, non è assolutamente così".

Pur riconoscendo le difficoltà e i sacrifici fatti dai villafratesi, il primo cittadino invita tutti a non abbassare la guardia: "Tanti - ha detto durante la diretta Facebook - soffrono e hanno sofferto, sia per l'isolamento fisico sia per i problemi economici. Queste incertezze non possono ancora essere colmate, la ripresa non sarà immediata. E' una situazione drammatica ma non possiamo dimenticare l'aspetto sanitario. Una ricaduta potrebbe generare una situazione grave. I miglioramenti sono frutto dell'isolamento, del distanziamento. Vi invito a fare tesoro degli insegnamenti delle ultime settimane".

Nell'ordinanza il Governatore ha aperto alla possibilità di trasferirsi nelle seconde case a patto di non fare la spola ma di trasferirsi per la stagione. Coronavirus, Musumeci firma nuova ordinanza: "Avviamo in Sicilia la Fase 2"
Disco verde anche in relazione all'asporto per ristoranti, pasticcerie, gelaterie, bar e pub, con il divieto di consumare nei locali e nelle adiacenze. Si potrà accedere al cimitero e acquistare fiori e piante. Un'attenzione anche verso gli animali da affezione per i quali sarà consentita la tolettatura. Novità pure per le società sportive che sono autorizzate a iniziare attività amatoriali di corsa, tennis, pesca, ciclismo, vela, golf ed equitazione.

Potrebbe interessarti: https://www.palermotoday.it/cronaca/coronavirus-musumeci-nuova-ordinanza-4-17-maggio-2020.html
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento