Cronaca

Scienziato palermitano a L'Avana: "Cuba ha ora almeno due vaccini pubblici contro il Covid"

Parla Fabrizio Chiodo, professore di Chimica all'Università della capitale del Paese caraibico che è nel team di ricerca che ha sviluppato i vaccini

Foto EPA/Yander Zamora

"Cuba ha ora almeno due vaccini pubblici contro SARS-CoV-2". A dirlo su Twitter è stato Fabrizio Chiodo, scienziato palermitano del Cnr all'Istituto di Chimica biomolecolare di Pozzuoli e anche professore di Chimica all'Università dell'Avana. Chiodo è nel team di ricerca dell'Istituto Finlay dell'Avana che ha sviluppato i vaccini cubani.

La notizia di ora è che anche il vaccino cubano Abdala presenta un grado di efficacia contro il Coronavirus del 92,28% nei test clinici condotti dal Centro di ingegneria genetica e biotecnologia de L'Avana (Cigb). Si tratta di un candidato vaccino contro Covid-19 che prevede la somministrazione di tre dosi: potrebbe diventare il primo immunizzante contro il coronavirus creato in America Latina. Lo ha annunciato su Twitter BioCubaFarma, il gruppo delle industrie biotecnologiche e farmaceutiche di Cuba. E il presidente cubano Miguel Mario Díaz-Canel Bermúdez ha rilanciato: "Colpiti da due pandemie (#Covid19 e #Bloqueo)", in riferimento all'embargo imposto dagli Stati Uniti che dura da quasi sessant'anni, "i nostri scienziati dell'istituto Finlay e del Cigb hanno superato tutti gli ostacoli e ci hanno regalato due vaccini molto efficaci".

Domenica, lo stesso presidente aveva parlato di un'efficacia del primo vaccino del 62%. Il Soberana02 del Finlay Vaccine Institute ha mostrato, secondo i risultati annunciati due giorni fa, un'efficacia del 62% con due dosi. L'Organizzazione mondiale della sanità richiede un'efficacia di almeno il 50% affinché un immunizzante candidato possa venire accettato come vaccino. Adesso "l'efficacia con tre dosi di Abdala è un successo che moltiplica l'orgoglio", ha concluso il presidente cubano. Ora le autorità cubane chiederanno il permesso per l'uso d'emergenza all'autorità di regolamentazione sanitaria dell'isola.

"Oltre ai risultati di efficacia parziale di fase 3 di Soberana02, ora abbiamo i risultati di efficacia completa di fase 3 di Abdala (92,28%). Cuba ha ora almeno due vaccini pubblici contro SARS-CoV-2", ha commentato Fabrizio Chiodo. Lo scienziato palermitano è nel team di ricerca dell'Istituto Finlay dell'Avana che ha sviluppato i vaccini cubani.

Sotto embargo statunitense dal 1962, Cuba ha cominciato a sviluppare i propri farmaci negli anni Ottanta e ha un settore farmaceutico pubblico. Circa un milione di cubani ha completato il ciclo di vaccinazione contro covid nell'isola, in cui abitano 11,2 milioni di persone. I casi si sono dimezzati nella capitale L'Avana dall'inizio della campagna di vaccinazione, un mese fa, secondo i dati ufficiali. Cuba ha registrato finora circa 170mila casi e 1.170 morti.

fonte Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scienziato palermitano a L'Avana: "Cuba ha ora almeno due vaccini pubblici contro il Covid"

PalermoToday è in caricamento