menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Duemila Coronascreen-800A al Policlinico universitario

La distribuzione per la prima consegna dei dispositivi è stata effettuata grazie al sostegno del Rotary Club Palermo Teatro del Sole

Consegnati al Policlinico universario Paolo Giaccone i primi duemila dispositivi di protezione facciale individuale “CoronaScreen-800A” per gli operatori sanitari al fine di limitare il rischio di contagio da coronavirus. 

L’Associazione Rotary International Francesca Morvillo Onlus ha avviato per il progetto una raccolta fondi a sostegno delle spese di acquisto dei materiali e di trasporto per poter donare il maggior numero di dispositivi in tempi rapidi a medici ed infermieri. La distribuzione per la prima consegna dei dispositivi è stata effettuata grazie al sostegno del Rotary Club Palermo Teatro del Sole, presieduto da Nicola Bruno. 

"Il progetto CoronaScreen-800A - si legge in una nota - nasce nell'ambito delle attività del Consorzio ARCA, incubatore d’impresa UniPa, ed è coordinato da YAM S.r.l., un'azienda che si occupa di progettazione e costruzione di barche a vela, ricerca sperimentale e tecnologie innovative in ambito di additive manufacturing. Al progetto partecipa un gruppo di giovani designer e innovatori mettendo a disposizione il proprio know-how al servizio della comunità nella lotta al Covid-19. Il dispositivo di protezione facciale, semplice e comodo da indossare, è facile e veloce da realizzare e in grado di rispondere alla richiesta specifica dei medici del Policlinico per operare in sicurezza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento