menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tamponi rapidi, kit per l'igiene e cibo: così il Comune aiuterà i clochard: "Distribuiremo 45 mila pasti"

E' quanto previsto da un accordo con Città metropolitana e Asp per il sostegno dei senza fissa dimora in questo inverno contrassegnato dalla pandemia. Grazie agli enti del privato sociale ampliati i servizi e i posti nei centri d'accoglienza

Tamponi rapidi, vestiario, cibo, aiuti in strada, nei centri diurni e in quelli notturni. Senza dimenticare il numero della polizia municipale (091-6733432) per segnalare la presenza di persone senza fissa dimora che necessitano di assistenza.

E' quanto previsto grazie alla stipula, nello scorso mese di dicembre, dell’accordo fra Comune, Città metropolitana e Asp per il sostegno ai clochard in questo inverno contrassegnato dal Covid. Con l'abbassamento delle temperature è stata potenziata la distribuzione di pasti e coperte, nonché la disponibilità dei posti nei centri d'accoglienza. Inoltre, con la collaborazione di diversi enti del privato sociale è stato possibile ampliare la capacità di accoglienza di cittadini senza dimora e programmare la consegna in tutta la provincia dei kit per le necessità primarie. 

I kit contengono indumenti invernali unisex e biancheria intima per uomo-donna; prodotti igienico-sanitari; alimenti a lunga conservazione e freschi. Sono ben 45 mila i pasti che si prevede di distribuire nelle prossime settimane, mentre le unità di strada hanno una dotazione di 20 mila kit per l’igiene personale.

Attualmente a Palermo sono 175 i posti letto offerti da 7 strutture comunali o che operano in convenzione con il Comune. Di questi, 100 posti sono disponibili 24 ore su 24. In tutte le strutture l’accesso avviene previo triage sanitario che adesso comprende anche il tampone rapido svolto presso la Fiera del Mediterraneo.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento