Un pellegrino, una testa di moro e i colori del carretto siciliano: Corleone si colora di tradizione

Un enorme murale in via Salvatore Aldisio accoglie chi arriva in paese. Iniziativa dell’associazione “Zer091”, alla collaborazione di numerosi giovani e al contributo comunale. E' stato realizzato da Nino Carlotta

Il murale

Era una zona desolata, ora è abbellita da un murale. Accade all'ingresso di Corleone, dove grazie a un'iniziativa dell’associazione “Zer091”, alla collaborazione di numerosi giovani e al contributo comunale, via Salvatore Aldisio può contare su un’opera artistica realizzata sull’enorme muro di 32 metri che sovrasta imponente l’area. Nino Carlotta, di Pioppo, si è dilettato nella raffigurazione della sicilianità pura e suggestiva: il volto di un pellegrino, una testa di moro e i colori del carretto siciliano hanno ridato vita a quello che era soltanto un ammasso di ferro e cemento.  

Oggi, chi entra a Corleone può ammirare un’opera d’arte a tutti gli effetti, un omaggio ai tantissimi camminatori che attraversandola potranno godere di quel posto come luogo d’incontro e riconoscimento: una Sicilia e una Corleone più vive che mai, una regione e una città degne dei suoi simboli e dei tanti giovani pronti a riscattarla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Zer091 è un’associazione no profit che nasce e opera nel Corleonese ormai da un anno. A fondarla quattro ragazzi: Olga, Chiara, Totò e Giorgio, di età e professione differenti. Ciò che ha spinto il quartetto ad unirsi e condividere idee ed iniziative è il profondo sentimento nutrito per Corleone e la sua immagine. La promozione territoriale e culturale della città è l’obiettivo portante dell’associazione. E poiché la Sicilia offre ai tanti camminatori fantastici sentieri da percorrere e Corleone si presta ad esserne punto di passaggio, la Zer091 ha pensato di creare nella zona desolata un murales d’accoglienza. Così, il luogo, da vago è diventato affermato, riconoscibile e identitario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento