Cronaca

Corleone, consegnati dalla fondazione Badami sussidi di beneficienza a 11 studenti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Consegnati stamani nel piazzale dell’Istituto comprensivo “Giuseppe Vasi” di Corleone 11 sussidi di beneficienza della fondazione Angelo Badami destinati ad altrettanti studenti in difficoltà economica.

L’appuntamento, in collaborazione con Unicredit, è giunto alla 14esima edizione. Ma non è stato l’unico gesto solidale di oggi. La scuola ha ricevuto in dono 3 sanificatori, 2 sempre dalla Fondazione, uno dalla vice sindaco Maria Clara Crapisi. Gli 11 ragazzi premiati con il sussidio sono ex alunni dell’Istituto “Giuseppe Vasi” che lo scorso anno hanno frequentato il terzo anno della scuola secondaria di primo grado. Stamani sono tornati nel loro vecchio istituto per ricevere l’assegno. E’ stata anche l’occasione per la prima uscita ufficiale del neo sindaco dei ragazzi, Samuele Benigno, della vice sindaco Sara Bagarella e dell’assessore Gaspare Giuseppe Comaianni.

Sono stati eletti venerdì scorso ricevendo rispettivamente 218, 103 e 82 voti. Con loro è stato eletto anche il consiglio comunale dei ragazzi, con consiglieri di maggioranza e opposizione. La Fondazione Badami è nata per iniziativa della sorella di Angelo, Angelina Noemi Badami. L’attuale consiglio è composto dal sindaco Nicolò Nicolosi, dal decano, don Vincenzo Pizzitola, dal dirigente scolastico, professore Vincenzo Di Salvo. Consigliere a vita è Nicola Mondello, presidente Biagio Mondello. “Quest’anno se n’è andata la zia, la nostra fondatrice - dice Biagio Mondello -. Lei teneva tanto a fare del bene. E' stata lei a porre le basi per questo evento”.

“E’ molto difficile - aggiunge il preside Di Salvo - trovare un’altra realtà come quella di Corleone dove c’è una Fondazione che eroga sussidi ai giovani. Ogni volta è una grande emozione”. Nel corso di quest’anno la fondazione ha devoluto 2.000 euro alla scuola per l’acquisto di tablet da fornire agli studenti, iniziativa cui ha contribuito anche il Comune. Inoltre, 4.000 euro sono stati suddivisi tra le 4 parrocchie di Corleone. A tutto questo e ai sussidi di beneficienza si aggiungono anche i 2 sanificatori, più un terzo acquistato e donato dalla vice sindaco.

“Ringrazio la Fondazione Badami che è sempre presente sul territorio di Corleone - commenta il vicesindaco -. E’ una realtà di cui andare fieri perché sono veramente rare e, in quanto tali, preziosissime. Con i 3 sanificatori che consegniamo oggi tutti i plessi dell’Istituto Vasi, dalla scuola dell’infanzia fino alle medie, ne sono provvisti. Anche questi sono gesti che contribuiscono a garantire la sicurezza dei nostri figli quanto più possibile”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corleone, consegnati dalla fondazione Badami sussidi di beneficienza a 11 studenti

PalermoToday è in caricamento