Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Orrore a Corleone, seppellisce cadavere per continuare ad incassare la pensione

Nel 2012 una badante ha trovato morto in casa l'anziano che accudiva. Dopo averlo tenuto nell'abitazione per 10 giorni ha deciso di nasconderlo nelle campagne. Nei giorni scorsi la confessione ad un avvocato dopo che la polizia aveva iniziato a sospettare qualcosa

La polizia e gli uomini della scientifica sul luogo del ritrovamento - foto Piero Longo

Orrore a Corleone. Una badante ha nascosto per due anni la morte di un anziano per continuare ad incassarne la pensione. Pochi giorni fa però la donna - Maria Antonietta Di Mattia, 50 anni - in preda al rimorso, avrebbe confessato tutto ad un legale dopo che la polizia è andata a casa sua per chiedere informazioni proprio sull'anziano. Gli uomini della scientifica stamattina hanno trovato nella campagne di Corleone il corpo di Antonino Cutrò, 87 anni, seppellito in un appezzamento di terreno in Piano Di Corte.

Secondo quanto fanno sapere dalla Questura, la donna - che accudiva l'anziano da vent'anni - nel novembre 2012 lo avrebbe trovato morto dopo essere tornata a casa. Dopo avere tenuto il corpo nell’abitazione per dieci giorni, avrebbe deciso di seppellirlo in segreto. Negli ultimi giorni la svolta. Gli agenti dopo un controllo all’ufficio postale sono andati in casa della donna chiedendo notizie del pensionato. Lei ha risposto che non viveva più là.

Forse si è sentita messa alle strette. Così la badante ha deciso confessare tutto all’avvocato Antonio Di Lorenzo. A lui avrebbe detto di non sopportare questa situazione e di volersi suicidare. Ma il legale l’avrebbe convinta a raccontare tutto alla polizia. Agli investigatori la donna avrebbe indicato il punto in cui ha seppellito il cadavere, ritrovato stamattina dagli agenti della scientifica. L'uomo, chiamato affettuosamente "Zio Ciccio", vent'anni fa si era trasferito da Bivona (nell'agrigentino) a Corleone.

La Procura ha disposto che sul cadavere dell'uomo venga effettuata l'autopsia per mirare ad accertare se le cause della morte sono effettivamente naturali, come sostiene la badante, che al momento è indagata a piede libero solo per truffa ai danni dell'Inps e occultamento di cadavere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orrore a Corleone, seppellisce cadavere per continuare ad incassare la pensione

PalermoToday è in caricamento