rotate-mobile
Cronaca Corleone

Corleone, sequestro da 5 milioni per il titolare di una concessionaria

Secondo la guardia di finanza non avrebbe presentato dichiarazioni fiscali dal 2007 al 2009 e grazie alle frodi sull'iva comunitaria poteva praticare ribassi competitivi sul prezzo di listino di auto importate perlopiù dalla Germania

Poteva praticare prezzi competitivi, con ribassi anche del 20%, perché non dichiarava nulla al fisco. Così un patrimonio del valore di 5 milioni, importo pari a quello dovuto all'erario, è stato sequestrato dalla guardia di finanza su provvedimento del Gip al titolare di una rivendita di automobili di Corleone, denunciato per non aver presentato dichiarazioni fiscali dal 2007 al 2009.

Secondo i finanzieri, grazie a frodi sull'iva comunitaria, poteva praticare ribassi molto competitivi, fino al 20% sul prezzo di listino di auto importate prevalentemente dalla Germania. Strumento della truffa era un’altra concessionaria di auto, risultata una "cartiera" per l'emissione di fatture false e
intestata fittiziamente ad un venditore ambulate di frutta e verdura, pregiudicato.

Ammontano a 3,5 milioni le fatture irregolari accertate mentre la base imponibile sottratta a Iva e imposte sui redditi è stata determinata in oltre 10 milioni di euro, con mancato pagamento d'imposte per 5 milioni.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corleone, sequestro da 5 milioni per il titolare di una concessionaria

PalermoToday è in caricamento