menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestrata discarica abusiva a Corleone: terreno soffocato da eternit, vetro e pneumatici

E' intervenuta la guardia di finanza. Nell'area, di circa 220 metri quadrati, erano state accatastate circa due tonnellate di scarti. Si indaga per risalire ai responsabili, avviato l'iter per la bonifica

Una discarica abusiva, con serbatoi e lastre di eternit, pneumatici e bottiglie di vetro, è stata scoperta a Corleone dalla guardia di finanza. 
Le fiamme gialle, durante le ordinarie operazioni di controllo del territorio, hanno individuato un appezzamento di terreno all’interno del quale erano accatastati diversi rifiuti speciali. Con il supporto di due tecnici comunali è stato poi effettuato un sopralluogo più approfondito ed è stato accertato che in circa 220 metri quadrati erano stati accatastati "quindici serbatoi e lastre di eternit non integre, equivalenti a circa 250 chili, una tonnellata di sfabbricidi, pneumatici, scarti plastici, scarti metallici, bottiglie di vetro per un totale complessivo di circa due tonnellate".

Sono in corso le indagini per risalire agli artefici della discarica. Intanto l'area è stata sottoposta a sequestro preventivo e il sindaco è stato sollecitato per l’avvio delle operazioni di bonifica. Le violazioni accertate, spiegano dalla finanza, sono punite con l’arresto da 6 mesi a due anni e con1 l’ammenda da 2.600 a 26.000 euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento