Cronaca

A Vienna c'era Don Panino, a Copenhagen la "pizza mafioso"

L'amara scoperta di Fabrizio Ferrandelli, deputato regionale del Pd e vicepresidente della commissione Antimafia all'Ars, a cena con la famiglia in un ristorante della capitale danese. Il parlamentare prepara un dossier da consegnare la prossima settimana

Il menù "incriminato"

Qualcuno forse il caso "Don Panino" l'aveva dimenticato. A rispolverarlo ci ha pensato Fabrizio Ferrandelli, deputato regionale del Pd e vicpresidente della commissione Antimafia all'Ars. Brutta "disavventura" per il parlamentare che in questi giorni si trova in vacanza a Copenhagen, con la sua famiglia. "Da qualche giorno - racconta - sono in Danimarca con mia moglie e la piccola Bruna. Un po’ di relax con la mia famiglia, per poi tornare sabato a Palermo. Ieri sera un veloce boccone che però è andato di traverso. Sapete perché? Mentre in Sicilia la gara è a chi è più antimafioso dell’altro, a Copenhagen propongono ai turisti "la pizza mafioso" e la "pizza Al Capone". Ho già pronto un dossier che consegnerò alla Commissione Antimafia dell'Ars".

E’ ancora recente il caso scandaloso del ristorante viennese “Don Panino”. Dall'Austria alla Danimarca la musica non è cambiata. Ferrandelli ieri sera s'è seduto a cena e ha letto il menu.. Tutto tranquillo fino alla "pizza Vesuvio". Poi la spiacevole sorpresa. "Io e Claudia (la moglie, ndr) ci siamo trovati davanti all’ennesima vergogna. Specialità del ristorante Mama Rosa di Copenhagen. In Europa la Sicilia è ancora stampata, immaginata, non nelle brochure turistiche ma nei menù di locali vergognosi che propongono ai turisti pizze mafiose. Insomma, da noi l’antimafia litiga e all’estero la Sicilia è sempre e solo mafia".

Per uno strano scherzo del destino, Ferrandelli dice che aveva appena finito di preparare un dossier che sarebbe stato presentato la prossima settimana in Commissione regionale Antimafia dove racconta con numeri e foto il modo con il quale in tanti posti del mondo si rappresenta l’immagine della Sicilia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Vienna c'era Don Panino, a Copenhagen la "pizza mafioso"

PalermoToday è in caricamento