Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Calatafimi / Corso Calatafimi

Valutazione sulla stabilità degli alberi, al via i controlli in corso Calatafimi

Sono 630 gli esemplari di Melia che verranno censiti dallo studio tecnico 5PV. Dopo la fase di controllo e monitoraggio il Comune effettuerà i dovuti interventi agronomici o sostituirà le alberature che sono ormai risultate compromesse

Uno degli alberi censiti in corso Calatafimi

Procedono i lavori di controllo degli alberi in città da parte dello studio tecnico 5PV, ditta appaltante del servizio di valutazione visiva sugli alberi (Vta). I lavori nelle prossime settimane si concentreranno su corso Calatafimi, già luogo di precedenti episodi che hanno visto la rottura di alcune alberature fortunatamente senza gravi conseguenze. Il controllo con metodo Vta permette di conoscere lo stato di salute delle piante tramite analisi visive e/o strumentali. Il lungo filare di alberi in corso Calatafimi, circa 630 esemplari di Melia, verrà pertanto censito e controllato e sulla base delle risultanze verranno disposti gli interventi agronomici opportuni: trattamenti, potature, messe in sicurezza o abbattimenti qualora la stabilità fosse compromessa.

Claudio Benanti-2“Il controllo con metodo Vta - spiega il responsabile scientifico e agronomo Claudio Benanti - si basa sulla verifica fitostatica delle piante tramite indagini visive e strumentali al fine di appurare le condizioni di stabilità delle alberature. La gara d’appalto che il Comune indice annualmente serve proprio per tutelare la pubblica utenza dai danni che possono insorgere in seguito alle problematiche che presentano le alberature cittadine. Inquinamento, esiguo spazio per lo sviluppo delle radici e scelte varietali errate - continua - sono le principali cause che incidono sullo stato vegetativo dei nostri alberi".  

Dopo la fase di controllo e monitoraggio da parte dello Studio5PV, seguirà un celere e meticoloso lavoro da parte del Comune che effettuerà i dovuti interventi agronomici o sostituirà le alberature che sono ormai risultate compromesse e pertanto destinate all’abbattimento. Intanto dopo i temporali che hanno causato la rottura di alcuni alberi in corso calatafimi, il Comune ha subito proceduto con la messa in sicurezza delle aree in questione. Sono già 30 gli alberi in abbattimento, mentre 50 sono le piante giovani sostituite di recente. Gli altri saranno oggetto di valutazione.

"Il settore Ville e Giardini opera in carenza di personale, ma cerca lo stesso di far fronte alle migliaia di richieste che arrivano ogni settimana. L’augurio - conclude Benanti - è che la Pubblica Amministrazione possa stanziare fondi che permettano di analizzare tutti gli alberi al fine di calendarizzare gli interventi agronomici da effettuare, avere una maggiore conoscenza dello stato di salute delle piante e valorizzare il patrimonio verde della città".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valutazione sulla stabilità degli alberi, al via i controlli in corso Calatafimi

PalermoToday è in caricamento