Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Via Ballaro, 1

Blitz dei carabinieri a Ballarò, uccellatori denunciati per resistenza e minacce

Sequestrati 150 cardellini: i controlli delle forze dell'ordine hanno portato all'identificazione e alla denuncia in stato di libertà, di cinque persone in totale, con l'accusa (anche) di ricettazione

Blitz dei carabinieri nel cuore del mercato di Ballarò: sequestrati 150 cardellini. I controlli hanno portato all'identificazione e alla denuncia in stato di libertà con l'accusa di ricettazione, di cinque persone. Si tratta di abituali frequentatori del mercato di Ballarò che possedevano in diverse gabbie vari esemplari di fauna migratoria protetta, tra i più pregevoli e ricercati, patrimonio indisponibile dello Stato.

Due di queste persone sono state anche denunciate per resistenza e minacce a pubblico ufficiale. E' successo ieri mattina, quando a Ballarò si sono presentati i carabinieri del comando Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare appartenenti al Nucleo Operativo Antibracconaggio di Roma e al Centro regionale Anticrimine Ambientale di Palermo sono entrati

Gli esemplari sono stati affidati in momentanea custodia al responsabile sanitario del parco faunistico di Villa d'Orleans per le visite veterinarie del caso. I volatili che saranno ritenuti idonei alla liberazione, verranno "rilasciati" questa mattina alle 12 nel parco faunistico.

"E' l'ennesimo intervento - si legge in una nota dei carabinieri - con cui i militari dell'Arma si distinguono nel contrasto di un fenomeno criminale ormai al pari di altre attività delinquenziali, quello del traffico illecito di fauna selvatica protetta e del bracconaggio organizzato. Incalcolabile il danno arrecato agli ecosistemi che viene sistematicamente provocato da chi, come questi uccellatori di Ballarò, sottrae allo stato di naturale libertà le specie selvatiche":

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz dei carabinieri a Ballarò, uccellatori denunciati per resistenza e minacce

PalermoToday è in caricamento