Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

"Vendevano pesce in cattivo stato": multati 3 ambulanti a Misilmeri e Ficarazzi

E' il risultato di una serie di controlli della Guardia Costiera nell’ambito di un operazione mirata al controllo sulla filiera della pesca. Sequestrati oltre 70 chili di prodotti ittici, che sono stati distrutti

Multe e sequestri nei confronti di 3 ambulanti che vendevano pesce in cattivo stato.  E' il risultato di una serie di controlli della Guardia Costiera nell’ambito di un operazione mirata al controllo sulla filiera della pesca con particolare riferimento al "commercio illegale di prodotti ittici ed al contrasto della detenzione, trasporto e commercializzazione di specie vietate e sottomisura".

Nel mirino sono finiti alcuni centri del palermitano, in particolare Ficarazzi e Misilmeri. Nel primo caso sono stati fermati 2 ambulanti che commercializzavano prodotto ittico in forma abusiva e illegale in via Sammartino e via Bellini. Mentre a Misilmeri è stato controllato un ambulante in via Risalagni. In totale sono stati sequestrati oltre 70 chili di pesce: totani, sarde, spigole, gamberoni, seppie, sgombri, polpi e scorfani. Pesce in cattivo stato di conservazione: era conservato infatti - spiegano dalla Capitaneria - in assenza di ghiaccio, esposto alle polvere sottili degli autoveicoli e mezzi pesanti e commercializzato in modalità e luoghi non idonei dal punto di vista sanitario". Successivamente il prodotto ittico è stato dichiarato tutto non idoneo al consumo alimentare umano dal competente servizio veterinario dell’Asp e quindi avviato alla distruzione.

Sottoposti a controllo anche i banchi di pesce presso il mercato rionale di Misilmeri, dove sono state accertate due irregolarità in materia di etichettatura e tracciabilità dei prodotti ittici ed elevati due verbali amministrativi da 1.500 euro. Sottoposto a controllo anche un noto supermercato (ma non è stato reso noto il nome ndr) al quale è stata elevata - nei confronti del legale rappresentante - una sanzione amministrativa da 1.166 euro per violazioni in materia di etichettatura (mancanza indicazioni data scadenza, zona di cattura ed attrezzo utilizzato per la pesca). L’attività è stata svolta in collaborazione con la polizia municipale di Ficarazzi, i carabinieri di ficarazzi e quelli di Misilmeri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vendevano pesce in cattivo stato": multati 3 ambulanti a Misilmeri e Ficarazzi

PalermoToday è in caricamento