Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

Controlli a Cefalù, sequestrati 20 chili di "neonata" nel bagagliaio di un'auto

E' il risultato di un'attività della Capitaneria di porto e della Polstrada. Sequestrati altri 60 chili di prodotti ittici messi in vendita nella cittadina normanna senza alcuna documentazione che ne attestasse la tracciabilità. Due le persone sanzionate

Trasportava in auto due secchi pieni di "neonata". La guardia costiera e la polizia stradale hanno sequestrato 20 chili di novellame di sarda al termine di un controllo eseguito la scorsa settimana a Cefalù nell'ambito di un'operazione congiunta finalizzata al contrasto della pesca, del trasporto e della commercializzazione abusiva di prodotti ittici.

Secondo quanto accertato dai militari della Capitaneria di porto di Cefalù e della Polstrada di Buonfornello, l'uomo - che poi è stato sanzionato in proporzione al quantitativo trasportato in modo illegale - stava portando due secchi di "neonata" che, secondo i veterinari dell'Asp, era in cattivo stato di conservazione e per questo è stato dichiarato non idoneo al consumo umano.

Pochi giorni dopo i militari dell'Ufficio locale marittimo di Cefalù hanno sequestrato anche circa 60 chili di prodotto ittico esposto per la vendita "in mancanza - spiega la guardia costiera - delle informazioni finalizzate ad attestarne la tracciabilità. E' stata elevata una sanzione amministrativa a carico del venditore. Parte del prodotto, dichiarata idonea per il consumo umano, è stata devoluta in beneficenza".

I militari operanti sottolineano che l’attività di controllo proseguirà nei prossimi giorni a tutela della risorse ittiche, dei consumatori finali e degli operatori della pesca che operano nel rispetto delle regole.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli a Cefalù, sequestrati 20 chili di "neonata" nel bagagliaio di un'auto
PalermoToday è in caricamento