Cronaca Libertà / Via Don Giovanni Minzoni

Via Don Minzoni, baracche abusive e rifiuti pericolosi tra le case popolari

I 36 agenti della polizia municipale intervenuti hanno sequestrato dieci strutture abusive. Sul posto anche i tecnici dello Iacp per verificare i titoli per l'occupazione degli immobili dell'ente

Alcune baracche trovate nella zona di via Don Minzoni

Sequestrate dieci baracche fra le case popolari piene di ferro vecchio, rifiuti pericolosi come resti di computer, elettrodomestici e bombole a gas. Questo il risultato dei controlli eseguiti ieri mattina dalla polizia municipale nella zona via Don Minzoni, a pochi passi da via Imperatore Federico.

Trentasei agenti appartenenti ai nuclei di polizia giudiziaria, ambientale, stradale e amministrativa - su delega dell'autorità giudiziaria - hanno compiuto degli accertamenti all'interno del piccolo quartiere composto da 130 appartamenti distribuiti in 11 palazzine.

Le baracche si trovavano lungo il muro di cinta che delimita l’area confinante con una concessionaria d’auto. Sono tredici le persone identificati per verificare il possesso di titoli per l’occupazione degli immobili e dei terreni presenti. All’operazione hanno partecipato anche i tecnici dello Iacp.

I controlli hanno permesso anche di scoprire come un 34enne avesse realizzato un allaccio abusivo alla rete pubblica che gli è costata una denuncia a piede libero per furto di energia. Quattro invece, relativamente ai controlli stradali, le sanzioni per mancata revisione dei mezzi o scopertura assicurativa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Don Minzoni, baracche abusive e rifiuti pericolosi tra le case popolari

PalermoToday è in caricamento