Sala scommesse "fuorilegge" in zona via Montalbo, multa da 700 mila euro

E' questo l'importo delle sanzioni elevate a una donna di 37 anni. La maggior parte della somma è dovuta alle verifiche tributarie eseguite dai carabinieri e dagli ispettori dell'Agenzia dogane e monopoli. Scovata una sala giochi abusiva in via del Cigno, a Bonagia

(Foto archivio)

Settecentomila euro di sanzioni a un sala scommesse per l’esercizio abusivo dell'attività di gioco e per la mancata esposizione dei giochi non autorizzati. Guai in vista per una donna di 37 anni, T.L.V., denunciata lo scorso weekend all’autorità giudiziaria dopo i controlli effettuati dai carabinieri e dagli ispettori dell’Agenzia dogane e monopoli nella sua attività che si trova in zona via Montalbo. Le multe ammontano a quasi 200 mila euro, mentre i restanti 500 mila euro riguardano le sanzioni per le verifiche tributarie.

“Sono state contestate violazioni amministrative - spiegano dal Comando provinciale - relative alla presenza di apparecchi o congegni non rispondenti alle caratteristiche e alle prescrizioni normative, la raccolta di scommesse per eventi non inseriti nel palinsesto, la mancata comunicazione inizio attività all’autorità di pubblica sicurezza, l’assenza dell'importo minimo delle scommesse e l’omesso versamento dell’imposta sugli intrattenimenti per gli apparecchi e i congegni destinati al gioco lecito”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel secondo caso, a Bonagia, al titolare di una sala giochi di via del Cigno è stato contestato dai militari e dagli ispettori di non aver “esposto la tabella dei giochi proibiti all’interno dell’attività. Le contestate sanzioni amministrative ammontano a 1.032 euro perché nel locale venivano messi a disposizione dei giochi senza licenza. All’interno dell’esercizio sono stati identificati alcuni avventori con precedenti di polizia”. Anche in questa occasione il gestore, il 56enne S.M., è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Piazza di Mondello, chiuso ristorante: "Bagno senza sapone e lavoratori in nero"

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento