Cronaca Zisa / Piazza Ingastone

Virus, una macelleria e una pasticceria aperte al pubblico: sanzioni e chiusure

Guai per i titolari delle due attività che si trovano alla Zisa e a Monreale. Chiusi due negozi abusivi di prodotti per neonati e bambini in corso Finocchiaro Aprile e via Oreto: non avevano segnalato al Comune l'avvio dell'attività commerciale

Due negozi di articoli per bambini (ma abusivi), una pasticceria e una macelleria. Sono le attività trovate aperte tra il centro città e la provincia durante lo scorso weekend dai carabinieri del Nas di Palermo e dai militari della compagnia San Lorenzo, impegnati nelle attività di controllo sul rispetto delle ordinanze nazionali e regionali per contenere la diffusione del Covid-19.

Secondo le ultime disposizioni del Governo i negozi di vendita al dettaglio di prodotti per neonati e bambini potevano restare aperti. Quelli però sottoposti al controllo dei militari, in corso Finocchiaro Aprile e in via Oreto, non avevano presentato la Scia e sono stati quindi considerati abusivi e dunque chiusi.

Saracinesche abbassate per alcuni giorni per una pasticceria di Monreale aperta al pubblico nonostante le disposizioni nazionali. La stessa circostanza è stata riscontrata in una macelleria di piazza Ingestione, alla Zisa. Oltre a sanzioni e chiusura i titolari sono stati segnalati alle autorità competenti. Fra queste anche la Camera di commercio per gli eventuali provvedimenti nei confronti dei commercianti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virus, una macelleria e una pasticceria aperte al pubblico: sanzioni e chiusure

PalermoToday è in caricamento