Rifiuti tra i vicoli dei Candelai, sacchetti ai raggi X per scovare gli sporcaccioni

Bottiglie, scarti alimentari e altro ancora abbandonati per strada. Perfino sotto un'edicola votiva. Sopralluogo della polizia municipale in salita Santamarina insieme al personale della Rap intervenuto per ripulire l'area

La polizia municipale durante il sopralluogo

Hanno aperto i sacchetti di rifiuti abbandonati in zona Candelai per trovare un riferimento che li porti dritti dagli sporcaccioni. Una ricevuta, una lettera o qualsiasi altro dettaglio che possa servire per scovarli e multarli. Gli agenti del Nucleo decoro urbano della polizia municipale questa mattina hanno eseguito un sopralluogo in salita Santamarina insieme al personale della Rap.

L’intervento si è reso necessario dopo la segnalazione di qualche residente che ha notato la presenza di rifiuti nel vicolo del centro storico trasformato in una piccola discarica. Gli operatori della società che gestisce il servizio di raccolta rifiuti in città, una volta terminati gli accertamenti della polizia municipale, hanno liberato l’area dai rifiuti abbandonati perfino sotto un’edicola votiva dedicata alla Santuzza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il vicepresidente della Prima circoscrizione, Antonio Nicolao, che ha sollecitato l'intervento dei vigili urbani, "l'operazione si è resa necessaria, perché "questo luogo spesso diventa una discarica a cielo aperto. Solo qualche mese addietro è stato ritrovato e subito rimosso una consistente quantità d'amianto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento