Tavolini non autorizzati e in mezzo alla strada, multati due locali del centro

Delle tre attività controllate nel weekend solo una è risultata in regola. Ai titolari delle altre due sono state contestate l'occupazione di suolo pubblico e l'attività di ristorazione all'esterno non autorizzata

(foto archivio)

Tavoli e sedie in spazi non autorizzati. Ammontano a poco più di 3 mila euro le sanzioni elevate da vigili, polizia e carabinieri per due attività che si trovano nella zona dell’Olivella e vicino piazza Cattolica. Dei tre locali sottoposti a controllo durante l’ultimo weekend solo uno, che si trova in piazzetta Meli, è risultato regolare. Gli accertamenti sono stati eseguiti a tutela della quiete pubblica e per contrastare l’abusivismo commerciale.

Nell’attività in zona Olivella sono intervenuti vigili e poliziotti che hanno multato e segnalato all’autorità giudiziaria il titolare. "Svolgeva illecitamente, al fine di trarne profitto, l’attività di ristorazione all’aperto - si legge in una nota diffusa dal Comune - senza la prescritta concessione di suolo pubblico occupando 50 metri quadrati di area pubblica corrispondente al 50% della carreggiata. Non rispettava il regolamento sui dehors e il locale era sprovvisto della Dia sanitaria esterna”.

L’altro locale risultato non in regola al termine degli accertamenti eseguiti da vigili e carabinieri è quello che si trova nella zona di piazza Cattolica. “Il titolare svolgeva - prosegue la nota - attività di ristorazione all’aperto senza la prescritta concessione del suolo pubblico, il titolare è stato segnalato all’autorità giudiziaria per avere occupato arbitrariamente con tavoli e sedie una posizione di 60 metri quadrati invadendo il 40% della carreggiata”.

Gli agenti e i carabinieri hanno altresì elevato sanzioni per il mancato rispetto del regolamento comunale sui dehors, per la mancanza della prescritta Dia sanitaria esterna e per la mancata autorizzazione per il posizionamento della tenda solare, per un totale di 1.578 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Annientata la Cupola di Cosa nostra: arrivano 46 condanne, inflitti oltre 4 secoli di carcere

Torna su
PalermoToday è in caricamento