Cronaca Via dei Candelai

Via dei Candelai, dj vestito da militare e niente autorizzazioni: sequestrato un pub

Il disc jockey, che indossava una giacca da sottotenente, dovrà rispondere del reato di porto abusivo di divisa in pubblico. Controlli anche nelle altre zone della movida: denunciati i titolari di due attività per disturbo della quiete pubblica

Via Candelai di notte (foto archivio)

Si era piazzato dietro la sua consolle e “passava” musica con addosso la sua giacca della Brigata Corazzata “Vittorio Veneto”  dell’esercito. La polizia municipale ha denunciato per porto abusivo di divisa in pubblico un dj che è stato sorpreso all’interno di un locale di via dei Candelai, il Jaffna. Gli agenti hanno interrotto la serata e sequestrato l’attività: “E’ risultata sprovvista sia dell’autorizzazione sanitaria sia di quella per la somministrazione di alimenti e bevande”. Sanzionato anche il titolare addetto alla mescita poiché non era in possesso dell’attestato di alimentarista.

Quello nella zona di via Candelai è solo uno degli ultimi controlli eseguiti nelle zone della movida dal Nucleo di controllo delle attività produttive. Durante il weekend sono state elevate sanzioni per un importo complessivo di circa 12 mila euro. I vigili hanno denunciato i titolari di altri due pub (di cui non sono stati forniti i nomi) per disturbo della quiete pubblica. In un locale sono state “sequestrate le apparecchiature musicali - si legge in una nota della polizia municipale - per diffusione di musica all’esterno del locale, rinvenuto a porte aperte, oltre l’orario consentito”. Il titolare di una delle due attività è stato anche multato per la “promiscuità tra derrate alimentari e rifiuti in un vano adiacente alla zona bar”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via dei Candelai, dj vestito da militare e niente autorizzazioni: sequestrato un pub

PalermoToday è in caricamento