Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Arenella-Vergine Maria

Sale scommesse "fuorilegge", un sequestro e multe per 200 mila euro

I carabinieri, il personale dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato hanno passato al setaccio Palermo e provincia, trovando irregolarità in sei attività. In alcuni casi venivano utilizzati computer su piattaforme non autorizzat

(foto archivio)

Multe salatissime per i gestori di sale scommesse abusive o di bar dove sono state trovate “macchinette” non collegate alla rete statale, computer tramite i quali venivano effettuate puntate su piattaforme non autorizzate e altro ancora. I carabinieri, insieme al personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli dello Stato hanno sequestrato preventivamente un’attività in viale Regione Siciliana, nella zona della Noce, dove era possibile scommettere su un bookmaker proibito. Denunciato il titolare, il 37enne B.C., e multato per 36.666 euro.

Sanzionato per 1.333 euro anche il titolare di un bar di via San Vincenzo Dè Paoli, all’Arenella, all’interno del quale è stata accertata la presenza di un apparecchio “Logo Gp” - poi sequestrato - che non rientra fra quelli autorizzati. Settantamila euro di multa per il proprietario di un bar di via Imera in cui non veniva esposto il materiale informativo sul rischio di dipendenza dalla pratica dei giochi con vincita in denaro. Nel locale è stato sequestrato anche un dispositivo non collegato ai Monopoli che consentiva giocate con vincite di denaro.

In via Cavour è stato accertato che in una sala scommesse non fossero presenti né il titolare della licenza né il gestore dell’attività: la violazione è stata segnalata alla Questura. Durante i controlli all’interno dei locali sono stati trovati tre minori che non avrebbero potuto effettuare alcuna puntata. Per la violazione di quanto previsto dalla legge 111/20011 all’attività è stata elevata una multa da 6.666 euro.

Spostandosi a Villafrati i militari hanno scoperto che un giovane, il palermitano di 22 anni D.D., effettuava scommesse abusive utilizzando il proprio computer senza la necessaria licenza. Oltre alla denuncia sono state elevate due sanzioni per un importo complessivo di 100 mila euro per la violazione delle misure di prevenzione per contrastare la ludopatia e l’esercizio abusivo dell’attività. A Ficarazzi i carabinieri hanno multato per mille euro il proprietario di un bar di viale Europa per aver piazzato le macchinette da gioco fuori dall’esercizio commerciale.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale scommesse "fuorilegge", un sequestro e multe per 200 mila euro

PalermoToday è in caricamento