Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Viale del Fante

"Dammi due euro e stai tranquillo", multati 14 posteggiatori abusivi in zona Stadio

I carabinieri hanno effettuato un servizio mirato in via Emilia e viale del Fante. Tra le persone identificate anche alcuni stranieri, uno dei quali destinatario di un decreto di espulsione dall'Italia. Per ognuno di loro multa da 771 euro

Giro di vite tra i parcheggiatori abusivi in via Emilia e viale del Fante. I carabinieri hanno sanzionato quattordici soggetti, la metà dei quali palermitani, che sono stati visti mentre avvicinavano gli automobilisti per chiedere qualche moneta in cambio di un posto "sicuro". Tra questi anche due ghanesi e un togolese. I primi due sono hanno chiesto asilo politico, mentre il terzo è risultato irregolare e si è visto notificare un decreto di espulsione: dovrà lasciare l’Italia entro sette giorni. Altri tre stranieri, dopo essersi rifiutati di fornire indicazioni utili sulla propria identità, sono stati denunciati all'autorità giudiziaria.

I controlli sono stati effettuati nella giornata di ieri dai carabinieri della compagnia di San Lorenzo e del 12° Battaglione Sicilia, che hanno messo in atto un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi. Durante l’attività di osservazione le forze dell’ordine si sono piazzate vicino a scuole, ospedali e uffici, aspettando il momento giusto per intervenire. Nella stessa giornata anche la polizia ha presidiato le zone di Ballarò e Porta nuova multando dieci "specialisti del parcheggio". Alcuni di questi stavano nei pressi dell'ospedale dei Bambini, dove più il posteggio è vicino alla struttura sanitaria, più sono alte le "tariffe" richieste.

A ognuna delle persone fermate è stata elevata una multa da 771 euro a sensi dell’articolo 7 comma 15-bis del Codice della strada, che punisce l’attività irregolare su strada. "Purtroppo la multa - ha spiegato il comandante dei vigili Vincenzo Messina in un’intervista a PalermoToday - non è un deterrente utile. Visto che la stragrande maggioranza delle volte si tratta di persone nullatenenti e quindi non le pagheranno mai. E' come se combattessimo una guerra senza armi".

Il sindaco Leoluca Orlando ha inviato lo scorso settembre una nota ai presidenti dei Gruppi parlamentari e ai presidenti delle Commissioni Giustizia di Camera e Senato per avanzare una proposta di modifica del Codice della Strada che "permetta alle forze dell'ordine e alle Amministrazioni comunali di intervenire con efficacia nel contrasto al fenomeno dei posteggiatori abusivi". L’obiettivo del Sindaco è quello di modificare l’articolo 7 per punire con il carcere chi, già sanzionato e diffidato, viene sorpreso una seconda volta nell’esercizio abusivo dell’attività.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dammi due euro e stai tranquillo", multati 14 posteggiatori abusivi in zona Stadio

PalermoToday è in caricamento