menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

In 30 dentro al ristorante per il pranzo della domenica, arriva la polizia: multe per 10 mila euro

Dopo una segnalazione eseguito un controllo in una locanda di corso dei Mille, la Hanul Ancutei. Trovati clienti ai tavoli e camerieri che servivano pietanze romene. La titolare si è giustificata dicendosi convinta che in zona arancione potesse aprire

Erano seduti in diversi tavoli degustando alcune pietanze tipiche romene come le Sarmale, la Mamaliga, i Mici, il la Ciorba e i Carnati quando è intervenuta la polizia. Il titolare di una locanda di corso dei Mille che si chiama Hanul Ancutei, il suo personale e una ventina di clienti sono stati sanzionati ieri al termine dei controlli eseguiti dagli agenti dei commissariati Oreto-stazione e Brancaccio e dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico. Le sanzioni per le violazioni delle norme anti Covid ammontano a oltre 10 mila euro. Disposta anche la chisura per 5 giorni.

L’intervento delle forze dell’ordine sarebbe scattato dopo una segnalazione anonima arrivata sulla linea d'emergenza 112. Al loro ingresso gli agenti hanno trovato oltre venti clienti e cinque dipendenti divisi tra cucina e sala. Dai controlli non sarebbe emersa alcuna anomalia sotto il profilo delle autorizzazioni ma nei prossimi giorni verrano fatti ulteriori accertamenti. Le operazioni si sono svolte regolarmente e la titolare, dopo essersi giustificata sostenendo di essere convinta di potere aprire l'attività in zona arancione, si è arresa all'evidenza accettando la sanzione ma professando la sua "buona fede".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento