menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Secondo giorno di caos al Mercato ortofrutticolo

Secondo giorno di caos al Mercato ortofrutticolo

Secondo giorno di stop allo "scaro", ancora caos in via Montepellegrino

La polizia municipale è intervenuta dopo la segnalazione di nuovi assembramenti davanti al mercato ortofrutticolo. E non sono mancati momenti di tensione. La chiusura della struttura si era resa necessaria per il mancato rispetto delle norme anticontagio

Secondo giorno di chiusura del mercato ortofrutticolo, secondo giorno di caos in via Montepellegrino. Anche questa mattina le pattuglie della polizia municipale sono dovute intervenire davanti allo "scaro" dopo l’assembramento di commercianti al dettaglio e abusivi arrivati con furgoni, motoape e altri mezzi. Anche per oggi però, dopo le violazioni del decreto anticontagio che hanno portato a venti denunce, era prevista la chiusura della struttura con regole stringenti per le attività necessarie dei concessionari.

Come il giorno precedente si sono registrati attimi di tensione a partire già dalle prime del mattino. Nel corso dell’intervento la polizia municipale ha eseguito alcuni accertamenti, con il supporto dei tecnici dell’Azienda sanitaria locale, su alcuni lotti di merce consegnata con alcuni autoarticolati poi risultati in regola con la documentazione relativa alla tracciabilità. Dopo qualche ora la situazione è tornata la normalità, la strada è stata liberata e non sono stati adottati provvedimenti di alcun genere.

"Nonostante la chiusura del mercato - dichiara il presidente dell'ottava circoscrizione, Marco Frasca Polara - si continuano a registrare davanti ai cancelli disordini e assembramenti da parte degli abusivi. I vigili non bastano. Serve l'intervento delle forze dell'ordine per far rispettare le nuove e pi? severe regole introdotte dal decreto Conte e per contrastare l'abusivismo. Palermo non può rinunciare all’approvvigionamento di frutta e verdura per colpa degli abusivi". 

Si è svolta ieri la riunione telematica della Giunta comunale per discutere dell'organizzazione degli accessi e del lavoro all'interno del mercato ortofrutticolo. Il Comune ha provato a rivoluzionare l'attività dello "scaro” con nuove regole che puntano a bloccare l'accesso agli abusivi e, al contempo, responsabilizzare i commissionari. A loro infatti, ha fatto sapere la Giunta comunale in una nota, "sarà fornita apposita modulistica, che dovrà essere distribuita a tutti i collaboratori e ai soggetti commerciali con cui svolgono attività di compravendita".

"Nonostante la chiusura del mercato - dice il presidente dell'ottava circoscrizione Frasca Polara -  si continuano a registrare davanti ai
cancelli disordini e assembramenti da parte degli abusivi. I vigili non bastano. Serve l'intervento delle forze dell'ordine per far rispettare le
nuove e pi? severe regole introdotte dal decreto Conte e per contrastare l'abusivismo. Palermo non pu? rinunciare all'approvigionamento di frutta e verdura per colpa degli abusivi"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento