menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli sui distributori di benzina, multe e sequestri anche a Palermo

Diverse irregolarità scoperte dalla guardia di finanza. In due casi, il gasolio era annacquato con sostanze chimiche di bassa qualità. Scoperta anche una pompa di benzina completamente abusiva

Distributori di benzina nel mirino delle fiamme gialle. Ad agosto la guardia di finanza ha effettuato controlli su 2.400 impianti stradali di carburante nei giorni di traffico da "bollino nero" scoprendo 356 irregolarità (15%). Centinaia di finanzieri hanno proseguito i controlli, avviati a fine luglio, passando al setaccio le stazioni di servizio per evitare "brutte sorprese" agli automobilisti. Verificati l'effettivo quantitativo di carburante erogato, la qualità e la corrispondenza tra i prezzi indicati e quelli applicati. Nei casi più gravi, 23 gestori sono stati denunciati per frode in commercio e 53 tra colonnine e pistole erogatrici sono state sequestrate.

A Palermo, in due casi il gasolio è risultato annacquato con sostanze chimiche di bassa qualità: olio sintetico pari al 30% del prodotto, in un caso e sostanze non adatte all'autotrazione nell'altro. Inoltre,due pregiudicati avevano aperto una pompa di benzina completamente abusiva in un'area recintata, videosorvegliata e chiusa da un cancello elettrico comandato a distanza cui potevano accedere soltanto gli autotrasportatori conosciuti. Il gasolio era contenuto in cisterne nascoste in container o autocarri parcheggiati nel piazzale.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento