Cronaca Resuttana-San Lorenzo

Partite di calcio trasmesse nei locali con abbonamenti taroccati, tre denunce

I carabinieri hanno accertato la violazione delle norme sul diritto d'autore in pub e agenzie di scommesse. Scoperto in alcuni casi il fenomeno del "card sharing". Plauso da parte degli esercenti in regola per i controlli effettuati

I carabinieri durante i controlli

Trasmettevano le partite di calcio di Serie A o di Champions League utilizzando per i loro pub e le loro pizzerie abbonamenti privati o a uso familiare. E in alcuni casi utilizzavano i cosiddetti “dreambox”, decoder modificati e agganciati alla rete per intercettare il segnale. Sono tre le persone denunciate dai carabinieri della compagnia di San Lorenzo per la violazione delle norme sul diritto d’autore. I nomi dei locali, un pub e due agenzie di scommesse, non sono stati resi noti dai militari. 

“Diffondevano trasmissioni calcistiche - spiegano dal Comando provinciale - non avendo neanche un abbonamento. Il fenomeno del ‘card sharing’ consiste nella ricezione del segnale tramite i cosiddetti ‘dreambox’ ossia un normale decoder codificato, agganciato alla rete tramite un indirizzo IP e con un server che lancia il segnale in modo altrettanto fraudolento”.

Durante i controlli - concludono dal Comando - i titolari dei vari locali risultati in regola hanno ringraziato i carabinieri per gli accertamenti eseguiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partite di calcio trasmesse nei locali con abbonamenti taroccati, tre denunce

PalermoToday è in caricamento