"Cocktail in mano e mascherine al gomito": due pub chiusi per violazione norme anti Covid

Controlli di carabinieri e vigili urbani per I Grilli e SottoCapo: per loro è scattata una multa e la sospensione dell'attività per 5 giorni. I titolari del locale di piazza Monte di Pietà: "Fatte rispettare tutte le regole, nessuna autorità sulla gente che passeggia"

Un assembramento di giovani nella zona del centro

Tanti giovani con i cocktail in mano e poche mascherine, perlopiù tenute al polso come bracciali o in tasca. I carabinieri e gli agenti della polizia municipale hanno sottoposto a controllo e sanzioni i titolari di due locali, il SottoCapo di piazza del Monte di Pietà e I Grilli di largo Cavalieri di Malta, per la violazione delle misure anti Covid pensate per frenare i contagi.

Stando all’ultimo bollettino diramato dal ministero della Salute sono 116 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia, ma i numeri sembrano non impensierire il popolo della movida. Al termine dei controlli le forze dell’ordine hanno sanzionato i due locali per un totale di 1.200 euro, notificando inoltre un provvedimento di chiusura per 5 giorni.

"Ci hanno richiuso per altri 5 giorni, a distanza di una settimana. Io e i miei dipendenti - si legge sulla pagina Facebook del Sottocapo - abbiamo fatto rispettare tutte le regole precauzionali per mantenere il distanziamento interpersonale sia all’interno che all’esterno, nell’area autorizzata dal Comune. Non abbiamo alcuna autorità per fare andare via la gente che staziona e passeggia. Siamo senza parole e molto dispiaciuti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel pomeriggio il Comune ha fornito qualche dettaglio sull'intervento: "La sanzione è scattata perchè essendo largo Cavalieri di Malta un bene culturale, l'uso per l'intrattenimento musicale era incompatibile con il suo carattere storico e artistico, pregiudizievole per la sua conservazione ed integrità". Per il gestore anche "un'altra multa da 500 euro per la violazione delle disposizioni inerenti al 'Pacchetto sicurezza', ovvero agli obblighi inerenti alla pulizia e al decoro degli spazi pubblici".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • In strada contro il Dpcm: ai Quattro Canti scoppia la guerriglia

  • Covid, via libera dalla Regione al disegno di legge per la ripresa delle attività economiche

  • Arancine, panelle e blatte: chiusa rosticceria abusiva nel cuore di Boccadifalco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento