Martedì, 16 Luglio 2024
I controlli

Stretta sulla movida: lavoratori in nero e sicurezza "fantasma", stop per tre locali

Per le attività commerciali del centro, dopo i controlli dei carabinieri, sono arrivate sanzioni per oltre 50 mila euro e anche la sospensione

Extracomunitari a lavorare in nero, sicurezza fantasma e nessuna formazione per i dipendenti. I carabinieri del comando provinciale di Palermo, insieme al personale del Nas (Nucleo antisofisticazione e sanità) e del Nil (Nucleo ispettorato del lavoro) hanno denunciato tre attività commerciali (di cui non vengono tuttavia forniti i nomi) del centro. 

Durante il controllo di alcune attività commerciali del centro cittadino, i militari della compagnia piazza Verdi, hanno sanzionato i tre titolari. Le accuse: impiego in nero dei lavoratori extracomunitari, alcuni dei quali irregolari; violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e formazione e monitoraggio sanitario per i lavoratori dipendenti.

Al termine dei controlli le tre attività commerciali sono state sospese e sono state elevate sanzioni amministrative per più di 50 mila euro e ammende per circa 78 mila euro. Inoltre, carabinieri e polizia municipale hanno effettuato dei controlli anche ai venditori ambulanti di piazza Caracciolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stretta sulla movida: lavoratori in nero e sicurezza "fantasma", stop per tre locali
PalermoToday è in caricamento