Cronaca Via Dalmazio Birago

Ballarò passato al setaccio, sequestrati 750 chili di frutta

Operazione delle forze dell'ordine in via Dalmazio Birago. Sanzioni a venditori sforniti di autorizzazione per la vendita e senza autorizzazioni per l'occupazione di suolo pubblico

Via Dalmazio Birago

Circa 750 chili di frutta sequestrata a tre venditori sforniti di autorizzazione per la conduzione delle attività di vendita di prodotti ortofrutticoli ed altrettante sanzioni per occupazione abusiva di suolo pubblico.

Stamattina la polizia municipale è intervenuta all’interno del mercato di Ballarò, per verificare le attività commerciali e l’occupazione di suolo pubblico. L’operazione compiuta in via Dalmazio Birago nel tratto tra corso Tukory e la via Cesare Battisti.è iniziata alle ore 8,30 e si è conclusa alle 12,30 con la partecipazione di 36 agenti ed ufficiali dei vari servizi del corpo, polizia Amministrativa, controllo Attività Produttive, nucleo Antifrodi, nopa e polizia giudiziaria e l’ausilio di 4 furgoni, 1 mezzo per il carico del materiale sequestrato, 6 autovetture e 2 motociclisti di supporto per la viabilità limitrofa.

A un fruttivendolo sono stati sequestrati di 550 chili di ortofrutta perché era sfornito di licenza per attività di ambulante a posto fisso e usava circa 70 metri quadrati di superficie senza autorizzazione. Per lui una multa di 309 euro.

Ad un altro fruttivendolo sono stati sequestrati di 60 chili di ortofrutta, anche lui era sfornito di licenza per attività di ambulante a posto fisso e occupava 10 metri quadrati di superficie utilizzata senza autorizzazione: Anche qui sanzione di 309 euro. Infine ad un terzo portati via 140 chili di ortofrutta perché sfornito di licenza, anche qui stessa multa per occupazione senza autorizzazione. Altre sanzioni sono state comminate nella stessa via Dalmazio Birago a due pescherie e due macellerie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ballarò passato al setaccio, sequestrati 750 chili di frutta

PalermoToday è in caricamento