Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Piazza Colajanni Napoleone

Abusivi nel mirino, altro blitz delle forze dell'ordine tra Ballarò e Albergheria

Polizia, guardia di finanza e vigili urbani hanno eseguito controlli tra le bancarelle. Elevate multe e sequestrati mezzi. In tanti - per sfuggire alle verifiche - sono scappati, mentre qualcuno ha accusato un malore

Il blitz delle forze dell'ordine a Ballarò e all'Albergheria

Altro blitz di polizia, guardia di finanza, vigili urbani tra le bancarelle di Ballarò. Le forze dell'ordine hanno eseguito questa mattina i controlli trovando numerosi venditori senza autorizzazione. Alle operazioni hanno partecipato anche gli uomini della Rap. Sono scattate multe e sequestri. Gli agenti si sono presentati anche al mercato dell'usato dell'Albergheria, dove spesso vengono venduti oggetti rubati. In tanti, alla vista delle forze dell'ordine, hanno deciso di darsi alla fuga per sfuggire alle multe. Si sono vissuti momenti di grande tensione: qualcuno ha accusato un malore (GUARDA IL VIDEO).

L’attenzione del personale impiegato è stata principalmente rivolta al contrasto dell’abusivismo commerciale ed in questo senso in due zone del quartiere sono stati effettuati altrettanti cospicui sequestri. "In un caso - spiegano dalla Questura - a carico di ignoti, sicuramente all'inizio posizionati a presidio di una grossa bancarella e successivamente fuggiti, sono stati sequestrati decine di capi d’abbigliamento e mobilia di probabile provenienza furtiva. In un secondo caso, è stato effettuato il sequestro di mobili, suppellettili ed oggetti d’arredo, stavolta a carico di un soggetto inserito nel tessuto connettivo di Ballarò ed incensurato.

In totale sono stati elevati a due soggetti altrettanti verbali per la violazione della legge Regionale che regola il commercio su suolo pubblico, per un importo superiore ai 600 euro. Complessivamente, sono state identificate 76 persone e controllati 16 veicoli. Contestate 13 violazioni al codice della strada per un ammontare che sfiora i 5 mila euro. Inoltre eseguiti 5 sequestri per mancanza di assicurazione e una persona è stato indagata in stato di libertà per guida senza patente.

"Ancora una volta ringrazio le forze dell'ordine e la Questura - afferma il sindaco Leoluca Orlando - per il nuovo intervento di repressione dell'illegalità condotto fra Ballarò e l'Albergheria per la rimozione di un mercato abusivo. A poco valgono e a poco verranno le volgari proteste e le messinscena dei venditori abusivi, che non hanno rispetto per i commercianti onesti, per i cittadini consumatori e per la legge".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivi nel mirino, altro blitz delle forze dell'ordine tra Ballarò e Albergheria

PalermoToday è in caricamento