Contessa Entellina, intimidazione al sindaco: tagliati gli alberi

Ennesima intimidazione ai danni di un sindaco del Palermitano. Ignoti hanno tagliato alcuni arbusti nella proprietà del primo cittadino, Sergio Parrino. Sull'episodio stanno indagando le forze dell'ordine

Ennesima intimidazione ai danni di un sindaco del Palermitano. Ignoti hanno tagliato alcuni alberi nella proprietà del primo cittadino di Contessa Entellina, Sergio Parrino. Sull'episodio indagano le forze dell'ordine. "Esprimiamo, a nome dell'AnciSicilia, solidarietà al sindaco per la grave intimidazione subita - hanno detto Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, rispettivamente presidente e segretario generale dell'Associazione dei comuni siciliani -. Sono sempre inaccettabili episodi come questo, che mirano a condizionare l'operato dei pubblici amministratori che operano in una terra difficile come la nostra. Ci auguriamo che magistratura e forze dell'ordine facciano al più presto luce su quanto avvenuto, assicurando alla giustizia i responsabili".

Sul caso interviene il deputato del Pd Giovanni Panepinto, sindaco di Bivona: "Dopo l'ennesima intimidazione a un sindaco siciliano, chiedo alla presidenza regionale dell'Anci di organizzare un confronto per mettere in campo tutte le iniziative necessarie a far svolgere ai nostri amministratori il loro lavoro in modo sereno e sicuro, nell’interesse dei cittadini".
  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

  • Strage Capaci, Emanuele Schifani e quel papà mai conosciuto: "Non provo odio ma tanta rabbia"

Torna su
PalermoToday è in caricamento