Consulta Ordini degli ingegneri, Elvira Restivo nuovo presidente

Specializzata in ingegneria idraulica, succede a Giuseppe Margiotta ed è la prima donna chiamata a guidare l'organismo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Elvira Restivo, consigliere dell’Ordine degli ingegneri della provincia di Palermo, è il nuovo presidente della Consulta degli ordini degli ingegneri della Sicilia. Specializzata in ingegneria idraulica, succede a Giuseppe Margiotta ed è la prima donna chiamata a guidare la consulta regionale dal giorno della sua costituzione, avvenuta nel novembre del 1971. Dopo 38 anni, inoltre, la presidenza torna a essere affidata a un esponente dell’ordine di Palermo.

Rinnovate anche le altre cariche del direttivo: vicepresidenti sono Nunzio Santoro (ordine di Messina) e Nuccio Cannizzaro (ordine di Caltanissetta), segretario Giuseppe Galia (ordine di Trapani), tesoriere Federico Lo Bello (ordine di Siracusa).

“Assume la presidenza della consulta regionale una donna di indubbie capacità – commenta Vincenzo Di Dio, presidente dell’Ordine degli ingegneri della provincia di Palermo – una professionista che con competenza, impegno ed energia saprà dare impulso all’importante lavoro di proposta e di sintesi che la consulta è chiamata a svolgere, anche e soprattutto nel dialogo con le istituzioni sulle questioni di carattere regionale che coinvolgono la nostra professione e il suo ruolo sociale. La scelta dei presidenti ha sempre seguito un criterio di alternanza indipendente dalla consistenza numerica dei vari ordini provinciali, e così continuerà a essere, ma mi fa piacere che dopo tanto tempo la massima carica sia nuovamente attribuita a un esponente dell’Ordine di Palermo. A tutti i componenti del nuovo direttivo faccio le congratulazioni e i migliori auguri di buon lavoro”.
 

Torna su
PalermoToday è in caricamento