rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Consiglio nazionale giovani, a Carramusa la commissione sulle politiche di genere

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Si sono insediate le nuove Commissioni tematiche del Consiglio Nazionale dei Giovani, commissioni che saranno chiamate a svolgere un ruolo tecnico specialistico per fornire strumenti e materiali di supporto alle attività promosse dal CNG. Le tematiche affrontate sono legate strettamente al mondo giovanile e sono: Ambiente e Agricoltura, Esteri e Cooperazione internazionale, Lavoro e Politiche Sociali, Cultura e Legalità, Affari europei e Cooperazione, Cittadinanza Attiva e Servizio Civile, Diritti e Politiche di Genere, Formazione e Orientamento, Salute e Sport.

“Siamo arrivati alla fine di un lungo e partecipato percorso nella costituzione di tutto l’organigramma del CNG che oggi conta oltre 120 giovani per il prossimo triennio” ha dichiarato la Presidente Maria Cristina Pisani.   Nel primo incontro della Commissione Diritti e Politiche di Genere è stato eletto come coordinatore Mattia Giuseppe Maria Carramusa. Il trentunenne giurista è stato rappresentante degli studenti del dipartimento di Giurisprudenza della Lumsa a Palermo nel triennio 2013-2016 con la lista “Idea Lumsa”. Insieme con Ughetta Pumilia, Manfredi Ammirata, Generoso Yuri Restina e altri è stato l’estensore del primo regolamento del Consiglio degli Studenti. Oggi è il segretario regionale della Federazione dei Giovani Socialisti siciliana e membro della segreteria nazionale della FGS, ed è particolarmente attento ai temi della parità di generi e dei diritti civili e sociali.

“Sono orgoglioso e grato, e sento tutto il peso della responsabilità di una commissione socialmente e culturalmente cruciale per il futuro. È necessario lavorare per rimuovere i costrutti sociali di generi, partendo dalla eguale unicità di ciascuno. Perseguire Politiche di pari diritti e pari dignità legale, sociale e culturale per ciascun individuo. Soprattutto rimuovere tutti gli ostacoli – economici, normativi, culturali e sociali – al pieno sviluppo della persona e all'uguaglianza di ogni individuo nella società e nel lavoro”, il commento del neo Coordinatore della Commissione Diritti e Politiche di Genere, Carramusa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio nazionale giovani, a Carramusa la commissione sulle politiche di genere

PalermoToday è in caricamento