rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Bolognetta

"Ingerenze mafiose sull'Amministrazione", sciolto il Consiglio comunale di Bolognetta

Lo ha deciso il Consiglio dei ministri su proposta della titolare del Viminale, Luciana Lamorgese. Cittadina affidata a una commissione straordinaria per diciotto mesi. Stabilita anche la proroga dello scioglimento del Consiglio comunale di Partinico

Sciolto per mafia il Consiglio comunale di Bolognetta. Lo ha deciso il Consiglio dei ministri, che si è riunito stasera, su proposta del ministro dell'Interno Luciana Lamorgese. Il provvedimento è stato adottato dal momento che "sono emerse forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata nei confronti dell'amministrazione locale". La cittadina sarà guidata da una commissione straordinaria per 18 mesi.

Inoltre "poiché non risulta esaurita l'azione di recupero e risanamento del Comune", il Consiglio dei ministri ha deciso anche la proroga, per un periodo di sei mesi, dello scioglimento del Consiglio comunale di Partinico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ingerenze mafiose sull'Amministrazione", sciolto il Consiglio comunale di Bolognetta

PalermoToday è in caricamento