Prima circoscrizione, un progetto per i giovani del Malaspina

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Consegnata formalmente la delibera al direttore Michelangelo Capitano dell’istituto penale minorile Malaspina, con cui la prima circoscrizione intende avvalersi con i giovani sottoposti a provvedimenti detentivi o in misura alternativa alla detenzione dell’istituto penale per i minorenni Malaspina, per lo svolgimento negli anni 2017/2018 di opere di volontariato o di pubblica utilità e di altre attività gratuite in favore della collettività.

Questa è una procedura, senza precedenti nell’ambito di una Circoscrizione in una logica ormai imminente di decentramento e autonomia, che comunque è prevista ai sensi dell’articolo 2 comma 4, del DM n. 88/2015. Un’intesa che va in questa direzione, a regime, consentirebbe di abolire le discariche di rifiuti ingombranti e quant’altro. Un servizio da attuarsi, di concerto con la circoscrizione, su esplicite direttive degli Uffici Penitenziari che ne determinano le condizioni, le regole, le mansioni, gli orari e i controlli, negli interventi di collaborazione di varie e semplici tipologie (sempre a titolo volontario e gratuito), sarà tenuto conto anche delle loro aspirazioni specifiche professionalità e attitudini.

Torna su
PalermoToday è in caricamento