menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prevenire infarti e ictus: Palermo capitale della cardiologia, esperti da tutta Italia

A Palazzo Steri congresso nazionale dei cardiologi (il Collegio sarà per la prima volta in città). Si parlerà anche dei nuovi progressi nella terapia dello scompenso cronico

Un congresso nazionale dei cardiologi, un programma fitto di argomenti per la lotta alle malattie cardiovascolari, la prima causa di morte a livello mondiale. Palermo diventa per due giorni capitale della cardiologia. A Palazzo Steri, domani e sabato, il Collegio celebrerà per la prima volta in città il suo congresso nazionale. Obiettivo: prevenire infarti e ictus.

Così Maria Gabriella Vitrano, dirigente medico dell'Unità operativa di Cardiologia dell'ospedale Ingrassia e presidente nazionale del Collegio federativo di cardiologia: "Il programma sarà quest’anno ricco di novità - si legge in una nota - e includerà numerosi importanti argomenti: dai nuovi progressi nella terapia dello scompenso cronico e dello scompenso end-stage alla gestione pratica dei Nao nelle procedure interventistiche ed all’impatto clinico dei loro antidoti, dalle controversie sulle nuove prospettive interventistiche e cardiochirurgiche per la valvola mitrale e quella aortica all’ottimizzazione della terapia nella cardiopatia ischemica acuta e cronica, dalle tecnologie emergenti in aritmologia interventistica al defibrillatore sottocutaneo ed alle novità terapeutiche nella morte improvvisa aritmica e nella sindrome di Brugada".

Si va dalla prevenzione alla cura in ambito cardiovascolare e allo sviluppo degli aspetti superspecialistici e interventistici che ha permesso di riconoscere il valore dell’interdisciplinarietà con la creazione di vari team di diverse competenze per numerosi programmi diagnostico terapeutici ed inoltre la focalizzazione sulla responsabilità sanitaria e il rischio professionale. Verranno trattate nuove linee guida europee.  "L'obiettivo - chiude la nota - è proporre idee, progetti e contributi culturali per la cardiologia dei prossimi anni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento